Missulena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Missulena
Male Missulena occatoria spider - Para Wirra.JPG
Missulena occatoria, maschio
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Mygalomorphae
Superfamiglia Migoidea
Famiglia Actinopodidae
Genere Missulena
Walckenaer, 1805
Specie

Missulena Walckenaer, 1805 è un genere di ragni appartenente alla famiglia Actinopodidae.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

In inglese sono detti mouse-spider, (ragni-topo), per la diffusa credenza che questi ragni scavano tane profonde come i topi, credenza oggi appurata per falsa. Il loro morso è alquanto potente, ma non lascia postumi pericolosi, né immette veleni pericolosi nel circolo sanguigno. In Australia, dove è diffuso, sono stati approntati antidoti efficaci per le punture più gravi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Sono ragni di dimensioni fra 1 e 3 centimetri, medio-grandi per la taglia di un ragno, provvisti di un cefalotorace lucido, la cui pars cephalica è ben sollevata mentre cammina. Hanno dimorfismo sessuale e le loro filiere sono di piccole dimensioni.

Colorazione[modifica | modifica sorgente]

Le femmine sono di colore nero, mentre i maschi assumono colorazioni specifiche, anche vivaci, a seconda della specie: M. bradley ha un vivido colore bluastro, mentre M. occatoria è blu scura con i cheliceri e la pars cephalica rosso acceso.

Etologia[modifica | modifica sorgente]

In modo simile ai Liphistiidae vivono in cunicoli, ricoperti da piccole botole, profondi fino a 30 centimetri: mentre le femmine rimangono quasi in pianta stabile nelle loro tane, i maschi sono in giro in cerca di prede da uccidere.

Predano insetti di vario genere e altri piccoli animali; a loro volta sono un ghiotto boccone per scorpioni, vespe e millepiedi.

Morsicatura[modifica | modifica sorgente]

Il loro morso provoca lesioni di una certa gravità, simile a quello dei ragni Hexathelidae; la maggior parte dei morsi, comunque, non richiede l'antidoto né provoca gravi intossicazioni. È stato inoltre riscontrato che le tossine presenti nel veleno di M. bradley sono molto simili a quelle presenti nel genere Atrax, per cui un'eventuale somministrazione di antidoto è efficace per tutte e due specie di ragni[1].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il genere è diffuso, 12 specie su 13, in Australia. Unica eccezione è la M. tussulena, endemica del Cile.[2]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Dal 1996 non sono stati esaminati altri esemplari di questo genere[2].

Attualmente, a giugno 2013, si compone di 13 specie[2]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Geoffrey K. Ibister, "Mouse spider bites (Missulena spp) and their medical importance", Medical Journal of Australia 2004; 180 (5): 225-227
  2. ^ a b c The world spider catalog, version 14.0, Actinopodidae URL consultato il 20 luglio 2013
  3. ^ Specie tipo del genere.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi