Minot (Dakota del Nord)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Minot
city
Minot – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of North Dakota.svg Dakota del Nord
Contea Ward
Amministrazione
Sindaco Curt Zimbelman
Territorio
Coordinate 48°13′59″N 101°17′32″W / 48.233056°N 101.292222°W48.233056; -101.292222 (Minot)Coordinate: 48°13′59″N 101°17′32″W / 48.233056°N 101.292222°W48.233056; -101.292222 (Minot)
Altitudine 494 m s.l.m.
Superficie 37,7 km²
Abitanti 34 745 (01-07-2006)
Densità 921,62 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 58324
Prefisso 701
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Minot
Minot – Mappa
Sito istituzionale

Minot (pron. [ˈmaɪnɒt], ascolta[?·info]) è una città degli Stati Uniti d'America, capoluogo della Contea di Ward, nello stato del North Dakota. La sua popolazione secondo le stime del 2006 era di 34.745 abitanti, dato che la rende la quarta città dello stato per popolazione. Nel 2000 la sua area urbana era composta da 67.392 abitanti, e comprende oltre alla Contea di Ward anche le contee di McHenry e Renville. Minot fu fondata del 1886.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Minot nacque nel 1886, quando il tracciato della Great Northern Railway voluta dall'imprenditore James J. Hill raggiunse durante i mesi invernali l'attuale territorio della città. Da un semplice rifugio per gli operai la città crebbe a ritmi strabilianti, fino a raggiungere in meno di sei mesi i 5.000 abitanti. Per questo motivo la città si guadagnò il soprannome di Magic City, ovvero "città magica". Tuttavia il territorio su cui sarebbe sorta Minot era posseduto dal latifondista Erik Ramstad, il quale fu convinto a cedere i terreni in cambio di importanti ruoli amministrativi nella futura città.

La città prese però il proprio nome da Henry Davis Minot, un ornitologo che investì denaro per la realizzazione della ferrovia e che era amico di Hill. La città venne ufficialmente riconosciuta il 28 giugno 1887.

Oltre alla Great Northern Railway pochi anni dopo la città fu raggiunta anche dalla ferrovia Minneapolis, St. Paul and Sault Ste. Marie Railroad, che a partire da Valley City sarebbe dovuta arrivare fino in Canada. Inizialmente il tracciato prevedeva il transito nel vicino paese di Burlington, ma i sempre più pressanti interessi economici della popolazione di Minot spinsero i progettisti a deviare il percorso; la tratta fu ultimata nel 1893.

Durante il periodo del proibizionismo alla città si aggiunse il soprannome di "Little Chicago", essendo una delle sedi principali di contrabbando di liquori gestite dal gangster Al Capone. Furono costruiti anche dei tunnel sotterranei che consentivano l'accesso degli alcolici a partire dalla frontiera con il Canada.

Negli anni 1950, grazie a ingenti fondi del Governo degli Stati Uniti la regione visse una fase di sviluppo tramite la costruzione di nuove infrastrutture, come attraverso la creazione della Minot Air Force Base (1956-57) 20 km a nord della città, e della diga di Garrison (1947-53) sul fiume Missouri, circa 80 km a sud di Minot. Nel 1969 una terribile esondazione del fiume Souris devastò la città e grazie all'intervento dell'Army Corps of Engineers vennero impiantate strutture di difesa come gli argini sul fiume.

Il 18 gennaio 2002 il deragliamento di un treno merci poco fuori Minot causò la fuoriuscita di una nube di ammoniaca che coprì Minot e Burlington, causando un morto e alcune intossicazioni.[1].

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Secondo i rilevamenti dello United States Census Bureau, la città di Minot si estende su una superficie di 37,7 km², dei quali 37,6 km² sono occupati da terre, mentre 0,1 km² sono occupati da acque.

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

Secondo il censimento[2] del 2000, a Minot vivevano 16.475 persone, ed erano presenti 9.265 gruppi familiari. La densità di popolazione era di 970 ab./km². Nel territorio comunale si trovavano 24.217 unità edificate. Per quanto riguarda la composizione etnica degli abitanti, il 93,18% era bianco, l'1,34% era afroamericano, il 2,76% era nativo, lo 0,62% proveniva dall'Asia e lo 0,07% proveniva dall'Oceano Pacifico. Lo 0,49% della popolazione apparteneva ad altre razze e l'1,54% a due o più. La popolazione di ogni razza ispanica corrispondeva all'1,47% degli abitanti.

Le sei principali ascendenze degli abitanti sono: tedeschi (40,8%), norvegesi (32,3%), irlandesi (8,7%), inglesi (5,4%), svedesi (4,2%) e francesi (3,2%).

Per quanto riguarda la suddivisione della popolazione in fasce d'età, il 23,2% era al di sotto dei 18, il 13,3% fra i 18 e i 24, il 27,4% fra i 25 e i 44, il 20,7% fra i 45 e i 64, mentre infine il 15,4% era al di sopra dei 65 anni di età. L'età media della popolazione era di 35 anni. Per ogni 100 donne residenti vivevano 93,1 maschi.

Sport[modifica | modifica sorgente]

La città di Minot in passato ha ospitato una squadra di pallacanestro della Continental Basketball Association, i Minot SkyRockets.

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Persone legate a Minot[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) CBC News, Minot train derailment kills one, injures dozens
  2. ^ American FactFinder United States Census Bureau

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America