Matt Bryant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matt Bryant
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 175 cm
Peso 91 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo kicker
Squadra Stemma Atlanta Falcons Atlanta Falcons
Carriera
Squadre di club
2002 - 2003 Stemma New York Giants New York Giants
2004 Stemma Indianapolis Colts Indianapolis Colts
2004 Stemma Miami Dolphins Miami Dolphins
2005 - 2008 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers
2009 - presente Stemma Atlanta Falcons Atlanta Falcons
Statistiche aggiornate al 6/4/2010

Matt Bryan (Orange, 29 maggio 1975) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di placekicker per gli Atlanta Falcons della National Football League (NFL).

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Stagione 2002

Preso dai rookie non draftati dai New York Giants ha giocato 16 partite realizzando 26 su 32 field goal di cui uno bloccato con il più lungo di 47 yard, 30 su 32 extra point, 75 kick off per 4528 yard di cui uno terminato fuori dal campo di gioco, 2 in touchback e 72 ritornati. Infine ha fatto un tackle da solo.

Stagione 2003

Ha giocato 11 partite realizzando 11 su 14 field goal di cui uno bloccato con il più lungo di 47 yard, 17 su 17 extra point, 39 kick off per 2354 yard di cui 2 terminati fuori dal campo di gioco, 2 in touchback e 34 ritornati e un onside kick non recuperato. Infine ha fatto 4 tackle"record personale" da solo.

Stagione 2004

Passa ai Indianapolis Colts dove gioca una partita facendo un field goal ma sbagliandolo, ha fatto 5 su 5 extra point, 6 kick off per 357 yard tutti ritornati ed infine un tackle da solo. Poi passa ai Miami Dolphins dove gioca 3 partite realizzando 3 su 3 field goal con il più lungo di 47 yard, ha fatto 7 su 7 extra point, 12 kick off per 764 yard tutti ritornati.

Stagione 2005

Passa ai Tampa Bay Buccaneers dove gioca 15 partite realizzando 21 su 25 field goal con il più lungo di 50 yard, ha fatto 31 su 31 extra point, 66 kick off per 4139 yard di cui uno terminato fuori dal campo di gioco, 5 in touchback e 60 ritornati di cui uno in touchdown. Infine ha fatto un tackle da solo.

Stagione 2006

Ha giocato 16 partite realizzando 17 su 22 field goal con il più lungo di 62 yard"record personale", ha fatto 22 su 23 extra point, 53 kick off per 3296 yard di cui 2 terminati fuori dal campo di gioco, 4 in touchback e 46 ritornati. Infine ha hatto 2 tackle di cui uno da solo.

Stagione 2007

Ha giocato 16 partite realizzando 28 su 33 field goal con il più lungo di 49 yard, ha fatto 34 su 34 extra point, 78 kick off per 4683 yard di cui uno terminato fuori dal campo di gioco, 6 in touchback e 67 ritornati di cui uno in touchdown e 4 onside kick di cui ni recuperati. Infine ha fatto un tackle da solo.

Stagione 2008

Ha giocato 16 partite realizzando 32 su 38 field goal"record personale" con il più lungo di 49 yard, ha fatto 35 su 36 extra point"record personale", 82 kick off per 5157 yard"record personale" di cui uno terminato fuori dal campo di gioco, 6 in touchback e 74 ritornati e un onside kick non recuperato. Infine ha fatto un tackle da solo.

Stagione 2009

Passa agli Atlanta Falcons dove gioca 5 partite realizzando 7 su 10 field goal con il più lungo di 51 yard, ha fatto 10 su 10 extra point e un punt per 36 yard con un faircatch nelle 20 yard avversarie.

Stagione 2012

Il 13 gennaio 2013, nel divisional round dei playoff contro i Seattle Seahawks Bryan segnò il field goal della vittoria con otto secondi al termine della partita qualificando la squadra alla finale della NFC[1].

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Nessuno.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Falcons avert collapse, edge Seahawks with late FG, NFL.com, 13 gennaio 2013. URL consultato il 14 gennaio 2013.