Maria Elisabetta di Schleswig-Holstein-Gottorp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato di Schleswig-Holstein-Gottorp
Holstein-Gottorp
Blason Adolphe de Holstein-Gottorp.svg

Adolfo I
Federico II
Filippo
Giovanni
Federico III
Cristiano Alberto
Figli
Federico IV
Carlo Federico
Figli
Modifica
Maria Elisabetta di Schleswig-Holstein-Gottorp

Maria Elisabetta di Schleswig-Holstein-Gottorp (Amburgo, 21 marzo 1678Quedlinburg, 17 luglio 1755) è stata una religiosa tedesca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maria Elisabetta era figlia del duca Cristiano Alberto di Schleswig-Holstein-Gottorp (1641-1695) e di sua moglie, la Principessa Federica Amelia di Danimarca (1649-1704), figlia del Re Federico III di Danimarca.

Nel 1718, Maria Elisabetta divenne la 37^ badessa di Quedlinburg. Già dalla fine del Seicento, però, la famiglia regnante in Prussia aveva tentato di imporre la propria autorità sul monastero facendovi nominare badesse delle personalità favorevoli alla Prussia o addirittura membri della famiglia regnante stessa. Fu per questo che l'elezione di Maria Elisabetta sollevò molto scalpore per la politica dell'epoca.

Sotto Maria Elisabetta si ebbe un restauro totale del castello abbaziale, soprattutto nelle sale interne che vennero ampiamente decorate con stucchi ed affreschi. Sotto il suo governo venne anche restaurata la chiesa di San Servazio.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama di I Classe dell'Ordine di Sant'Anna - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine di Sant'Anna

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • H. Lorenz: Werdegang von Stift und Stadt Quedlinburg, Quedlinburg, 1922
Predecessore Badessa di Quedlinburg Successore
Aurora von Königsmarck
Reggente
1718 - 1755 Anna Amalia di Prussia

Controllo di autorità VIAF: 120915453

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie