Luciano Pagliarini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luciano Pagliarini
Luciano Andre Pagliarini Mendonca - Tour Of California Prologue 2008.jpg
Luciano Pagliarini (2008)
Dati biografici
Nome Luciano Andrés Pagliarini Mendonça
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 174 cm
Peso 68 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2010
Carriera
Giovanili
1997-1999
1999-2000
Caloi
IMA Cadore
Squadre di club
2000 Lampre Lampre (stagista)
2001-2004 Lampre Lampre
2005 Liquigas Liquigas
2006-2008 Saunier Duval Saunier Duval
2008 Scott Scott
2009 Team Teltek H2O
2010 Scott-Marcondes Cesar
 

Luciano Andrés Pagliarini Mendonça (Arapongas, 18 aprile 1978) è un ex ciclista su strada brasiliano. Professionista dal 2001 al 2010, ha ottenuto tredici vittorie in carriera, tra cui una tappa all'Eneco Tour 2007, unico successo in un evento UCI ProTour.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Passò professionista nel 2001, con l'italiana Lampre: in quattro stagioni ottenne sette successi, cinque dei quali al Tour de Langkawi, in Malesia. Nel 2005 passò alla Liquigas-Bianchi, mentre nel 2006 giunse alla Saunier Duval-Prodir (poi rinominata in Scott). Ottenne altre tre vittorie tra 2007 e 2008.

2007[modifica | modifica wikitesto]

A causa di problemi di salute, disputò una prima parte di stagione sottotono fino ai Giochi panamericani di luglio, in cui vinse una medaglia di bronzo. Dieci giorni dopo la nascita del suo primo figlio, vinse la quinta tappa dell'Eneco Tour, diventando il primo ciclista brasiliano ad ottenere una vittoria nel circuito UCI ProTour. Successivamente vinse anche una tappa al Tour of Missouri. L'eccellente finale di stagione convinse la Saunier Duval a rinnovargli il contratto.

2008[modifica | modifica wikitesto]

A differenza dell'anno precedente, ebbe un buon inizio di stagione, terminando terzo nell'ultima tappa del Tour of Qatar e quindicesimo nella classifica generale. Vinse poi la sesta tappa del Tour of California, davanti a Juan José Haedo e il campione del mondo Paolo Bettini. Due giorni prima la gara in linea dei Giochi della XXIX Olimpiade gli furono diagnosticati calcoli renali e per questo terminò in ultima posizione la corsa.

2009-2010[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 passò nel Team Teltek H2O, neonato consorzio con licenza lussemburghese. Fu una stagione difficile, visto che la squadra non ottenne una licenza dalla UCI e successivamente venne sciolta. Pagliarini rimase senza contratto per qualche mese, aumentando di peso. In luglio annunciò il ritorno in patria, per correre il Giro del Brasile con la Memorial-Santos, e anche l'inizio della preparazione in vista delle gare di ciclismo su pista dei Giochi della XXX Olimpiade del 2012[1].

Nel 2010 passa alla Scott-Marcondes Cesar, squadra brasiliana neo Professional[2], riuscendo ad aggiudicarsi tre tappe della Rutas de América[3].

Durante la stagione, in occasione dei campionati nazionali, decide di non partecipare alla competizione per protesta contro la sua stessa squadra, rea di non pagare gli stipendi ai corridori[4]. Il successivo interessamento dell'UCI alla vicenda, porta alla sospensione della Scott[5].

Al termine della stagione 2010 decide di ritirarsi dall'attività agonistica[6].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 (Saunier Duval-Prodir, due vittorie)
5ª tappa Eneco Tour (Terneuzen > Nieuwegein)
4ª tappa Tour of Missouri (Lebanon > Columbia)
  • 2008 (Saunier Duval, una vittoria)
6ª tappa Tour of California (Santa Barbara > Santa Clarita)
  • 2010 (Scott-Marcondes Cesar-SJC, tre vittorie)
1ª tappa Rutas de América (Montevideo)
5ª tappa, 1ª semitappa, Rutas de América (Tacuarembó > Durazono)
6ª tappa Rutas de América (Montevideo)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

1ª tappa Tour de Langkawi (cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

2004: ritirato (17ª tappa)
2008: ritirato (14ª tappa)
2002: ritirato (12ª tappa)
2005: ritirato (9ª tappa)

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luciano Pagliarini torna in Brasile: obiettivo Londra 2012 in tuttobiciweb.it, 17 gennaio 2009. URL consultato il 21-11-2010.
  2. ^ Luca Capuano, Team Scott, arrivato Pagliarini in spaziociclismo.it, 4 gennaio 2010. URL consultato il 21-11-2010.
  3. ^ Simon Mari, Rutas de America, tris di Pagliarini nel giorno di Cline in spaziociclismo.it, 21 febbraio 2010. URL consultato il 21-11-2010.
  4. ^ Michele Casella, Scott, Pagliarini salta il campionato nazionale per protesta in spaziociclismo.it, 26 giugno 2010. URL consultato il 21-11-2010.
  5. ^ Michele Casella, L'UCI sospende la Scott-Marcondes in spaziociclismo.it, 25 agosto 2010. URL consultato il 21-11-2010.
  6. ^ Luca Pellegrini, Brasile, si ritira Pagliarini in spaziociclismo.it, 20 novembre 2010. URL consultato il 20-11-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]