Lola Pagnani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lola Pagnani (Roma, 3 aprile 1972) è un'attrice e ballerina italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia d’arte di Enzo Pagnani (sceneggiatore e scrittore) e Gilda Lante ( costumista e stilista). Segue sin da piccola i genitori in tutti i loro lavori e impara subito a vivere di spettacolo. Si diploma in danza e teatro contemporaneo a Parigi. Studia filosofia e religioni dell’India e dell’estremo Oriente. A New York prosegue gli studi di danza presso l’Alvin Ailey. Si specializza in recitazione cinematografica e televisiva presso gli HB Studios. Privatamente studia con Teddy Sherman e Shelley Winters a Los Angeles. Nel frattempo, inizia un suo percorso artistico lavorando con compagnie di spettacolo. Diventa prima ballerina italiana dei Momix per il loro "Tour Mondiale"; ha collaborato alle coreografie del Cirque du Soleil a Montréal e ha anche ballato come prima ballerina al Nationaltheater di Monaco di Baviera sotto la direzione di Lina Wertmuller e del direttore d'orchestra Giuseppe Sinopoli.

Successivamente lavora con Ettore Scola, Josèe Dayan, Carlo Vanzina, Angelo, Pierfrancesco Pingitore, Antonio Capuano, Neri Parenti, Angelo Longoni, Fabrizio Costa, Andrea Costantini, Enrico Oldoini, Luca Manfredi, Lina Wertmuller , Vittorio Gassman, Sofia Loren, Giancarlo Giannini, Enrico Brignano, Alessandro Gassman, Rocco Papaleo, Shelley Winters, Virna Lisi, Nancy Brilli, Manuela Arcuri, Terence Hill, Giulio Base. Viene scelta da Spike Lee, John Turturro, Abel Ferrara per collaborare in alcune produzioni negli Stati Uniti[ossia?]. È stata inoltre testimonial della Lavazza[1].

Ha lavorato per due anni consecutivi al Maurizio Costanzo Show e a Buona Domenica e altre trasmissioni. Contemporaneamente lavora per varie serie televisive[non chiaro], commedie, soap e polizieschi, con Enrico Montesano, Marco Columbro, Barbara De Rossi, Blas Roca Rey, Nino Manfredi. Ha collaborato con la Rai International di New York in diversi programmi conducendone uno: "PoP Italia". Ha collaborato come giornalista per una rivista “ Via Condotti”.

Ora[ossia?] dopo una pausa per maternità è stata scelta dal regista Andrea Costantini per la nuova serie di Rex. Lavora anche nella serie I Cesaroni, e il regista Pupi Avati l’ha scelta per la sua nuova serie televisiva[senza fonte]; nel 2011 è di scena al teatro Quirino con lo spettacolo “La romanità perduta” dove interpreta Anna Magnani si racconta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ regia Alessandro D'Alatri con Tullio Solenghi e Riccardo Garrone

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 233084760 SBN: IT\ICCU\UBOV\549382