La ballata del boia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La ballata del boia
La ballata del boia (El verdugo).png
Nino Manfredi e Emma Penella in una scena del film
Titolo originale El verdugo
Lingua originale spagnolo
Paese di produzione Spagna, Italia
Anno 1963
Durata 95 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Luis García Berlanga
Sceneggiatura Ennio Flaiano,
Luis García Berlanga,
Rafael Azcona
Produttore Interlagar Film , Zebra Film
Distribuzione (Italia) DEAR Film
Fotografia Tonino Delli Colli
Montaggio Alfonso Santacana
Musiche Miguel Asins Arbó
Scenografia Luis Arguello
Costumi Humberto Cornejo Riggs
Interpreti e personaggi
Premi

La ballata del boia è un film del 1963 diretto da Luis García Berlanga.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

José Luis, dipendente di un'impresa di onoranze funebri, ha sposato Carmen, la figlia del boia del paese. La parentela e la necessità di garantire a moglie e figlioletto la sicurezza economica lo costringono a succedere al suocero nell'attività. Per anni non ci sono casi di condanne a morte, finché José Luis non viene chiamato per un'esecuzione capitale a Palma di Majorca, ed è costretto a portare a termine la propria opera davanti allo sguardo piuttosto indifferente dei familiari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema