L'aereo impazzito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'aereo impazzito
L'aereo impazzito.png
Minni e Topolino in una scena del corto
Titolo originale Plane Crazy
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1928
Durata 6 min
Colore B/N
Audio sonoro
Rapporto 1.33:1
Genere animazione, commedia
Regia Walt Disney, Ub Iwerks
Produttore Walt Disney
Casa di produzione Walt Disney Productions
Distribuzione (Italia) Celebrity Productions
Animatori Ub Iwerks, Hugh Harman, Rudolf Ising
Musiche Carl W. Stalling
Doppiatori originali

Walt Disney: Topolino, Minni

L'aereo impazzito (Plane Crazy) è un film del 1928 diretto da Walt Disney e Ub Iwerks. È il primo cortometraggio animato della serie Mickey Mouse ad essere stato prodotto, nonché la prima creazione del personaggio di Topolino. Venne fatto come un film muto e gli venne data una proiezione di prova a un pubblico di cinema il 15 maggio 1928, ma non riuscì a trovare un distributore. Nello stesso anno, Disney distribuì il primo cartone animato sonoro di Topolino, Steamboat Willie, che fu un enorme successo. A seguito di questo, L'aereo impazzito venne distribuito dalla Celebrity Productions come un cartone animato sonoro il 17 marzo 1929. Fu il quarto film di Topolino ad essere distribuito dopo Steamboat Willie, Topolino gaucho e I due cavalieri di Minni (1929). Questo porta a una certa ambiguità su quale sia il primo cartone animato di Topolino, poiché L'aereo impazzito fu il primo ad essere prodotto mentre Steamboat Willie fu il primo ad essere distribuito. A causa dei pochi dialoghi intelligibili, il film non è stato doppiato in italiano.

Nel marzo 2000 il corto venne inserito nello speciale in VHS I capolavori di Minni, senza i titoli di testa e di coda.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Topolino sta cercando di far volare un aereo per imitare Charles Lindbergh. Dopo aver costruito il proprio aeroplano, fa una simulazione di volo per assicurarsi che l'aereo sia sicuro, ma il volo non riesce e l'aereo finisce distrutto. Utilizzando una spider e resti del suo aereo per crearne un altro, chiede a Minni di unirsi a lui per il suo primo volo dopo che lei gli regala un ferro di cavallo per portargli fortuna. I due fanno un volo fuori controllo, con situazioni impossibili ed esagerate. Una mucca non antropomorfa "cavalca" brevemente il velivolo. Questa è Clarabella che fa la sua prima apparizione, anche se la mucca è in realtà una prima predecessora più "animalesca" di Clarabella, di nome Carolyn. Topolino addirittura utilizza la coda di un tacchino come una coda per il suo aereo. Una volta che egli riacquista il controllo dell'aereo, cerca più volte di baciare Minni. Quando lei si rifiuta, egli usa la forza: rompe la sua concentrazione e la terrorizza gettandola fuori dell'aereo, riacchiappandola e baciandola. Minni poi si paracaduta fuori dall'aereo con i suoi calzoncini. Mentre è distratto da lei, Topolino perde il controllo dell'aereo e alla fine si schianta contro un albero. Minni poi atterra, e Topolino ride di lei, così la ragazza lo rifiuta e se ne va. Topolino poi getta con rabbia il ferro di cavallo datogli da Minni, ma questo torna indietro come un boomerang e lo colpisce al collo.[1]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il corto venne co-diretto da Walt Disney e Ub Iwerks. Iwerks era anche il principale animatore di questo cortometraggio e riferì di aver trascorso sei settimane di lavoro su di esso. Hugh Harman e Rudolf Ising vennero accreditati per averlo assistito; questi due avevano già firmato i loro contratti con Charles Mintz, ma egli era ancora in fase di formazione del suo nuovo studio e quindi per il momento erano ancora impiegati da Disney. Questo corto sarebbe stato l'ultimo animato in questa situazione un po' scomoda. La versione sonora contiene una colonna sonora di Carl W. Stalling.[2]

Questo fu il primo film d'animazione ad utilizzare un movimento di camera. L'inquadratura POV dall'aereo fece sembrare che la telecamera stesse puntando il terreno. Infatti, quando girarono questa scena, accatastarono libri sotto lo sfondo girevole per muovere il disegno più vicino alla telecamera.

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

VHS[modifica | modifica wikitesto]

  • Cartoons classici: Minni (giugno 1985)

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1930 la storia de L'aereo impazzito venne adattata e utilizzata per la prima storia sulla striscia a fumetti giornaliera Mickey Mouse. Questo adattamento, intitolato "Topolino nell'isola misteriosa", venne scritto da Walt Disney con disegni di Ub Iwerks e Win Smith.[3]

Nel cortometraggio di Topolino I favolosi anni di fine secolo (1941), l'auto di Topolino e Minni va fuori controllo e si imbatte in una mucca. La scena venne presa direttamente da L'aereo impazzito.

Il cartone animato "Mickey's Airplane Kit" (1999) delle serie Mickey Mouse Works e House of Mouse - Il Topoclub è caratterizzato da una premessa simile, in cui Topolino costruisce il proprio aeroplano per impressionare Minni.

Nella serie televisiva La casa di Topolino, Topolino vola regolarmente con l'aereo del film, che egli chiama "Toonplane".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.weirdspace.dk
  2. ^ 1928: Plane Crazy, Disney Shorts. URL consultato il 18 ottobre 2012.
  3. ^ "Lost on a Desert Island" at INDUCKS

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]