Kobuleti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kobuleti
città
(KA) ქობულეთი
Kobuleti – Veduta
Localizzazione
Stato Georgia Georgia
Regione Agiaria
Municipalità Kobuleti
Territorio
Coordinate 41°49′14″N 41°46′31″E / 41.820556°N 41.775278°E41.820556; 41.775278 (Kobuleti)Coordinate: 41°49′14″N 41°46′31″E / 41.820556°N 41.775278°E41.820556; 41.775278 (Kobuleti)
Abitanti 18 900 (2009)
Altre informazioni
Cod. postale 6400
Prefisso +955 426
Fuso orario UTC+4
ISO 3166-2 GE-AJ
Cartografia
Mappa di localizzazione: Georgia
Kobuleti

Kobuleti (in georgiano: ქობულეთი?) è una città della Georgia, centro amministrativo dell'omonima municipalità, facente parte dell'Agiaria. Bagnata dal Mar Nero, la città ospita un noto resort visitato annualmente da numerosi cittadini dei paesi dell'ex Unione Sovietica. Dista 21 km da Batumi. Nel censimento del 2009 la sua popolazione contava 18.900 abitanti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il territorio dell'odierna Kobuleti è abitato sin dall'età della pietra.[1] Alcuni scienziati hanno ritrovato reperti risalenti al mesolitico ed al neolitico. Dal XVII al XIX secolo la città fu un feudo della famiglia dei Tavdgiridze, prima sotto l'autorità del Principato di Guria e poi sotto quella dell'Impero Ottomano. Nel corso della dominazione turca Kobuleti venne chiamata Çürüksu. Dopo la rivoluzione d'ottobre la città fu oggetto di un programma di ammodernamento.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

L'area di Kobuleti è luogo di scavi archeologici. All'interno della municipalità si trovano anche le rovine della fortezza bizantina di Petra.

Persone legate a Kobuleti[modifica | modifica sorgente]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Il 26 ottobre 2010 il Parlamento della Georgia ha votato un provvedimento volto allo sviluppo della zona turistica di Kobuleti. Il piano prevede la parziale esenzione fiscale degli investimenti nel settore alberghiero.[2]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Karinė K. Kushnareva, The Southern Caucasus in Prehistory, UPenn Museum of Archaeology, 1997, p. 79
  2. ^ (RU) Il Parlamento approva la legge sulla "zona turistica libera di Kobuleti"

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Georgia Portale Georgia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Georgia