John Fowles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Robert Fowles (Leigh–on–Sea, 31 marzo 1926Lyme Regis, 5 novembre 2005) è stato uno scrittore e saggista inglese, fortemente influenzato da Sartre e considerato da molti il padre del postmodernismo britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

John Robert Fowles nasce a Leigh-on-Sea, nell'Essex da Gladys May Richards e Robert John Fowles; una famiglia di mercanti, appartenenti alla "middle-class" londinese. La sua infanzia e la sua prima educazione fu seguita dalla madre e dalla cugina Peggy Fowles, di 18 anni più grande. Nel 1939 ottenne l'accesso alla Bedford School, dove rimase fino al 1944; gli anni di Bedford coincisero con quelli della seconda guerra mondiale. Nel 1947, dopo aver terminato il servizio militare, entrò al New College di Oxford dove studiò il tedesco ma soprattutto il francese, conseguendo il BA in questa lingua. Fu ad Oxford che cominciò a considerare la propria vita come dedicata alla scrittura, soprattutto dopo aver letto le opere di esistenzialisti come Jean-Paul Sartre e Albert Camus; pur non considerandosi un esistenzialista, la motivazione essenziale alla letteratura fu per Fowles la sensazione che il mondo era sostanzialmente assurdo.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Racconti[modifica | modifica sorgente]

Saggi[modifica | modifica sorgente]

Film tratti da suoi romanzi[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 4929997 LCCN: n79027192