Jacques Songo'o

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacques Songo'o
Dati biografici
Nome Jacques Celestine Songo'o
Nazionalità Camerun Camerun
Altezza 182 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Carriera
Squadre di club1
1984-1989 Canon Yaounde Canon Yaoundé  ? (?)
1989-1992 Tolone Tolone 22 (0)
1992-1993 Le Mans Le Mans 22 (0)
1993-1996 Metz Metz 101 (0)
1996-2001 Deportivo Deportivo 150 (0)
2001-2003 Metz Metz 26 (0)
2003-2004 Deportivo Deportivo 1 (0)
Nazionale
1984-2002 Camerun Camerun 46 (0)
Palmarès
Coppa Africa.svg  Coppa d'Africa
Oro Costa d'Avorio 1984
Oro Marocco 1988
Oro Mali 2002
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jacques Celestine Songo'o (Sakbayenne, 17 marzo 1964) è un ex calciatore camerunese.

Anche i suoi figli Franck e Yann sono calciatori.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Durante la sua carriera calcistica ha giocato per il Toulon, per il Le Mans, per il Metz e per il Deportivo. Con quest'ultima squadra vinse il Trofeo Zamora, che premia il miglior portiere del campionato spagnolo, nel 1996/97. In 37 partite disputate, subì 28 gol con una media di 0,76 gol per partita. In Nazionale, ai Mondiali del 1990 fu il terzo portiere, dietro a Bell e Nkono. Giocò ad Usa '94, ma solo nella terza partita, persa 6-1 contro la Russia. Giocò anche titolare nei Mondiali francesi del 1998. Ai mondiali del 2002 invece fu di nuovo riserva.

Alla vigilia del Mondiale 2010 è stato nominato nuovo allenatore dei portieri dei leoni indomabili.[2]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Metz: 1995-1996
Deportivo de La Coruña: 1999-2000
Deportivo La Coruña: 2000

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Costa d'Avorio 1984, Marocco 1988, Mali 2002

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1996-1997

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [http://www.calciozz.it/jogador.php?id=833 Profilo su Calciozz.it
  2. ^ J.J. Ewong, Les Lions à Monaco en images, Camfoot.com, 3 marzo 2010. URL consultato il 3-03-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]