Joseph-Antoine Bell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joseph-Antoine Bell
Dati biografici
Nazionalità Camerun Camerun
Altezza 178 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Carriera
Squadre di club1
1975-1981 Union Douala Union Douala  ? (-?)
1981-1983 Africa Sports Africa Sports  ? (-?)
1983-1985 Al-Mokawloon Al-Mokawloon  ? (-?)
1985-1988 O. Marsiglia O. Marsiglia 109 (-?)
1988-1989 Tolone Tolone 31 (-?)
1989-1991 Bordeaux Bordeaux 75 (-?)
1991-1994 Saint-Etienne Saint-Étienne 99 (-?)
Nazionale
 ? Camerun Camerun 50 (-?)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Oro Costa d'Avorio 1984
Oro Marocco 1988
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Joseph-Antoine Bell (Douala, 8 ottobre 1954) è un ex calciatore camerunese.

È stato nominato dall'IFFHS "Portiere africano del secolo", davanti a Thomas N'Kono e Sadok Attouga.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera, Bell ha giocato per l'Olympique Marsiglia, per il Bordeaux e per il Saint-Etienne.

Club[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1975 e il 1985 per 10 anni colleziona diversi trofei in squadre africane: con l'US Douala ha vinto due campionati camerunensi, una coppa nazionale, una Coppa dei Campioni d'Africa ed una Coppa delle Coppe d'Africa. Passa all'Africa Sports National dove vince due campionati ivoriani, la Coppa della Costa d'Avorio e la Coppa Houphouët-Boigny. Si trasferisce all'Al-Mokawloon Al-Arab dove vince un Egyptian Premier League e rivince con la nuova squadra la Coppa delle Coppe d'Africa.

Nel 1985 viene acquistato dall'Olympique Marsiglia squadra nella quale milita, senza trovare alcun successo, fino all''88 quando passa al Toulon. Nella stagione seguente diviene un calciatore del Bordeaux ma anche qui non vince nessun trofeo. Nel 1991 passa al Saint-Étienne rimanendo in Francia, ma anche a Saint-Étienne la carriera, durata fino al 1994, non porta nuove vittorie.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con N'Kono, è considerato uno dei più grandi portieri camerunesi. Viene convocato in Nazionale nel Mondiale spagnolo del 1982, ma è riserva di N'Kono. Ad Italia '90 doveva essere titolare ma perse il posto in seguito a delle polemiche con la federazione[2]; al suo posto fu ripescato proprio N'Kono, che fu titolare per tutto il torneo. Tornò nel Mondiale americano del 1994 e disputò le gare contro Svezia e Brasile, ritirandosi a sorpresa, in polemica con la federazione che lo accusava di essere direttamente responsabile dei risultati negativi ottenuti contro Svezia e Brasile (rispettivamente terminate 2-2 e 0-3) per le sue scarse prestazioni in tali partite, prima dell'ultima e disastrosa gara contro la Russia (terminata 1-6) in cui venne sostituito dal terzo portiere Jacques Songo'o.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Union Douala: 1976, 1978
Union Douala: 1980
Union Douala: 1979
Union Douala: 1981
Al-Mokawloon Al-Arab: 1983
Africa Sports National: 1982, 1983
Africa Sports National: 1981, 1982
Africa Sports National: 1981, 1982
Al-Mokawloon Al-Arab: 1983

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IFFHS - Portiere africano del secolo
  2. ^ Bell costretto a lasciare il calcio era il sindacalista del Camerun

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 232405049