Jacana jacana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Jacana dai barbigli
Acana jacana -near Yarina Lodge, Napo Province, Ecuador -adult-8 cropped.jpg
Jacana jacana
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukarya
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Ordine Charadriiformes
Sottordine Thinocori
Famiglia Jacanidae
Genere Jacana
Specie J. jacana
Nomenclatura binomiale
Jacana jacana
Linnaeus, 1766
Nomi comuni

Jacana caruncolata,
Jacana dai bargigli

La jacana dai barbigli (Jacana jacana, Linnaeus 1766) è un uccello della famiglia dei Jacanidae dell'ordine dei Charadriiformes.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Esistono sei sottospecie di Jacana jacana:

  • J. j. hypomelaena
  • J. j. intermedia
  • J. j. jacana
  • J. j. melanopygia
  • J. j. peruviana
  • J. j. scapularis

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La jacana dai barbigli è un piccolo uccello di 17-25 centimetri di lunghezza su cui risaltano le lunghe zampe grigio-dorate con dita che raggiungono i quattro centimetri. Le dita le permettono di distribuire il peso del corpo in modo da poter camminare sulla vegetazione acquatica. Pesa in media dai 90 ai 125 grammi, ma la femmina, molto più grande del maschio, arriva a pesare anche 150 grammi; generalmente è nera con il dorso castano, per questo in volo si nota subito il colore giallo delle remigranti (la sottospecie J. j. scapularis ha il piumaggio interamente nero). Il becco è giallo, alla sua base si notano i bargigli rossi. Sul margine anteriore delle ali risalta un piccolo sperone, tipico della specie.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa jacana è l'unica che abita in Sud America, da Panamá all'Argentina. In particolare J. j. hypomelaena vive a Panamá e in Colombia; J. j. scapularis in Ecuador; J. j. peruviana in Perù e Cile; J. j. jacana, la sottospecie più numerosa, vive in Brasile e nel nord del continente.

Nutrizione[modifica | modifica sorgente]

Camminando sull'acqua le jacane si procurano il cibo necessario al proprio sostentamento. Cacciano soprattutto insetti e piccoli invertebrati, ma anche i semi di riso che galleggiano sulla superficie.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

In questa specie è la femmina che combatte per potersi accoppiare. I combattimenti sono violenti: gli speroni sulle ali infliggono talvolta gravi ferite. Quando una femmina vince il confronto ha la possibilità di accoppiarsi con più maschi (fino a tre). Ogni maschio poi costruisce un nido galleggiante, cova le uova che sono in genere quattro, brune macchiettate di nero, e alleva i piccoli fino allo svezzamento. Nel frattempo la femmina difende il territorio da possibili intrusi. I pulcini sono completamente bianchi nella parte inferiore del corpo e bruno-grigiastri in quella superiore.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Jacana jacana in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli