Insectivora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando un significato più generico del termine, vedi Insettivoro.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Insettivori
Hedgehog-en.jpg
Erinaceus europaeus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Ordine Insectivora
Bowdich, 1831
Famiglie

Gli Insettivori (Insectivora Bowdich, 1831) erano, nella classificazione tradizionale, un ordine di Mammiferi, con ampia distribuzione, accomunati dal fatto di avere come principale fonte di cibo gli insetti.

Attualmente questo taxon è ritenuto superato in quanto polifiletico, anche se nel linguaggio comune, in diversi testi non recenti, e nella divulgazione è ancora presente. Le famiglie che in passato venivano classificate tra gli insettivori sono, nella moderna classificazione, suddivisi in tre distinti ordini: Afrosoricida, Erinaceomorpha e Soricomorpha.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

All'ordine Insectivora venivano assegnate classicamente le seguenti famiglie:

In passato anche per le seguenti famiglie era stata proposta la collocazione all'interno degli Insettivori:

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Gli insettivori sono piccoli animali dal muso aguzzo, terminante con una piccola proboscide, rinforzata da cartilagini e con funzione sensoriale tattile. Le dimensioni variano dai 4 cm di lunghezza e 3 g di peso del Mustiolo (Suncus etruscus), tra i più piccoli mammiferi viventi, ai 45 cm del Ratto lunare (Echinosorex gymnurus), coda esclusa.
Alcune caratteristiche primitive:

  • Encefalo di piccole dimensioni rispetto alla massa corporea e cranio di tipo arcaico.
  • Dentatura generalmente completa, eterodonte, con numerosi denti (fino a 44) provvisti di radice. I canini mostrano spesso aspetto di premolari o incisivi.
Formula dentaria: I 2-3/1-3; C 0-1/0-1; Pm 1-4/1-4; M 2-4/2-4 X2 = 26-44

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Gli Insettivori hanno abitudini notturne, con vita terrestre, sotterranea o, in alcuni casi, anche acquatica. La dieta è tipicamente insettivora, talora carnivora e comprendente piccoli vertebrati.

Specie presenti in Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia sono presenti 19 specie, in 7 generi e 3 famiglie.

Famiglia Nome comune Nome scientifico Immagine
Soricidi Crocidura minore Crocidura suaveolens Gartenspitzmaus.jpg
Crocidura rossiccia Crocidura russula Brehms - Crocidura russulus.jpg
Crocidura siciliana Crocidura sicula Crocidura sicula Msara01.jpg
Crocidura a ventre bianco Crocidura leucodon Crocidura leucodon.JPG
Crocidura mediterranea Crocidura ichnusae Crocidura pachuyra Msara02.jpg
Mustiolo Suncus etruscus Suncus etruscus crop.jpg
Toporagno acquatico di Miller Neomys anomalus Neomys anomalus.jpg
Toporagno alpino Sorex alpinus Sorex alpinus.jpg
Toporagno appenninico Sorex samniticus Missing.png
Toporagno comune Sorex araneus Sorex araneus2.JPG
Toporagno d'acqua eurasiatico Neomys fodiens Wasserspitzmaus-drawing.jpg
Toporagno nano Sorex minutus Sorex minutus.jpg
Talpidi Talpa cieca Talpa caeca Missing.png
Talpa europea Talpa europaea Talpa europaea MHNT.jpg
Talpa romana Talpa romana Missing.png
Erinaceidi Riccio europeo Erinaceus europaeus Erinaceidae 1.jpg
Riccio orientale Erinaceus concolor Hedgehog1.JPG

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi