Influenza asiatica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'influenza asiatica fu una pandemia influenzale di origine aviaria, che negli anni 1957-60 fece circa due milioni di morti[1][2]. Fu causata dal virus H2N2 (influenza di tipo A), isolato per la prima volta in Cina nel 1954. Nello stesso anno fu preparato un vaccino che riuscì a contenere l'epidemia. Più tardi mutò nel virus H3N2, che causò una pandemia più leggera negli anni 1968-1969.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito della BBC
  2. ^ GlobalSecurity.org

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]