Guado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri usi del termine, vedi Guado (disambigua).
Una Land Cruiser che attraversa un guado a Þórsmörk, Islanda
Un guado attrezzato per il transito di veicoli sul Pellice

Un guado è un punto, lungo un corso d'acqua, in cui la poca profondità permette l'attraversamento a piedi, a cavallo o su un veicolo.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Poiché guadare un fiume è il modo più semplice per attraversarlo senza la costruzione di ponti o l'uso di traghetti, i guadi hanno avuto grande importanza nell vie di comunicazione di terra. In corrispondenza di guadi sono spesso sorti centri abitati, punti fortificati e città.

In alcuni casi i guadi vengono attrezzati per il transito di veicoli a motore. Questi attraversamenti differiscono dai ponti, che si prevedono sempre transitabili, per il fatto di essere impraticabili nei periodi di piena del corso d'acqua. Spesso i guadi sono usati come soluzioni provvisorie che consentano l'attraversamento di un fiume durante i lavori per il recupero o la ricostruzione di un ponte.[1]

Toponomastica[modifica | modifica wikitesto]

La toponomastica di numerosi abitati europei riflette la presenza di un guado: ad esempio Frankfurt, Oxford, Amersfoort.

Alcune località italiane sorte in corrispondenza di un guado:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Inaugurato il guado di Mulazzo, Rossi: “Lavoriamo seriamente per la ricostruzione”, articolo del 13 giugno 2012 su toscana-notizie.it (consultato nel dicembre 2012)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]