Giorgio Plantageneto, I duca di Clarence

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giorgio Plantageneto, I duca di Clarence
Giorgio Plantageneto
Giorgio Plantageneto
Duca di Clarence
In carica 1461 –
1478
Predecessore Tommaso di Lancaster
Successore William di Hannover
Nascita Castello di Dublino, 21 ottobre 1449
Morte Torre di Londra, 18 febbraio 1478
Dinastia Casa di York
Padre Riccardo Plantageneto, III duca di York
Madre Cecily Neville
Consorte Isabella Neville
Figli Anna di York
, Margaret Pole
, Edward di York
, Richard di York
Religione cattolica
Ducato di York
York

Arms of Richard of York, 3rd Duke of York.svg

Giorgio Plantageneto, I duca di Clarence (Dublino, 21 ottobre 1449Torre di Londra, 18 febbraio 1478), fu il terzo figlio maschio di Riccardo Plantageneto, III duca di York e di Cecily Neville e fratello di Edoardo IV d'Inghilterra e di Riccardo III d'Inghilterra. Svolse un ruolo importante nella lotta dinastica conosciuta come Guerra delle due rose. Egli è anche ricordato come il personaggio della tragedia Riccardo III di William Shakespeare che fu annegato in una vasca di vino Malvasia.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Stemma di Giorgio, duca di Clarence.

Giorgio nacque il 21 ottobre 1449 a Dublino, in un momento in cui suo padre aveva cominciando la sfida con Enrico VI per la corona, e il suo padrino fu James FitzGerald, VI Conte di Desmond. Fu il terzo dei quattro figli di Riccardo e Cecily che sopravvissero fino all'età adulta. Dopo la morte di suo padre e la salita al trono del fratello maggiore, Edoardo, Giorgio fu creato Duca di Clarence nel 1461.

L'11 luglio 1469, Giorgio sposò Isabella Neville, figlia maggiore di Richard Neville, XVI conte di Warwick.

Clarence aveva sostenuto attivamente le pretese al trono di suo fratello maggiore, ma in seguito al suo matrimonio, cominciò a giocare un gioco pericoloso. Quando suo suocero, il conte di Warwick, divenne scontento e geloso, e abbandonò Edoardo per allearsi con Margherita d'Angiò, moglie del deposto re Enrico, Clarence si unì a lui in Francia, portando la moglie incinta, Isabel. Diede alla luce la loro primogenita, Anne il 16 aprile 1470, su una nave al largo di Calais. La bambina morì poco dopo. Enrico VI ricompensò Clarence rendendolo in linea di successione al trono dopo Edoardo di Lancaster, giustificando l'esclusione di Edoardo IV per il suo tradimento contro Henry o sulla base della sua presunta illegittimità.

Dopo un breve periodo, Clarence si rese conto che la sua fedeltà al suocero era fuori luogo: Warwick aveva dato in sposa la figlia minore, Anne, ad Edoardo di Westminster erede di Re Enrico VI. Dal momento che ora sembrava improbabile che Warwick avrebbe sostituito Edoardo IV con Clarence, Clarence cambiò sponda.

Gli sforzi di Warwick per riportare Enrico VI sul trono alla fine fallirono e Warwick fu ucciso in battaglia. Giorgio fu ristabilirto la benevolenza reale di suo fratello, re Edoardo. In seguito alla morte del suocero, Giorgio divenne jure uxoris Conte di Warwick, ma non ereditò l'intera proprietà di Warwick poiché suo fratello minore, Riccardo, duca di Gloucester, sposò la vedova Anna Neville, per il quale George risentì suo fratello.

Nel 1475, sua moglie Isabella, sorella di Anne, diede finalmente alla luce un figlio maschio, Edoardo, poi Conte di Warwick.

Come i primi signori di Richmond, Pietro II di Savoia e Ralph Neville prima di lui, Giorgio fu insignito della signoria di Richmondshire ma senza il titolo di pari.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

L'11 giugno 1469 Giorgio sposò Isabella Neville e insieme i due ebbero quattro figli:

Controllo di autorità VIAF: 32933558 LCCN: n81029841

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie