Castello di Dublino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 53°20′34.53″N 6°16′04.09″W / 53.342926°N 6.267802°W53.342926; -6.267802

Curly Brackets.svg
Castello di Dublino
La torre per gli Annali.

Il castello di Dublino (in inglese Dublin Castle, in gaelico irlandese Caisleán Bhaile Átha Cliath) è un maniero situato nella sponda meridionale del Liffey, a Dublino, capitale dell'Irlanda. Fu il centro del potere inglese in Irlanda: per tale motivo è visto come il simbolo dell'occupazione britannica in Irlanda.

Il castello originale di Dublino fu costruito nel 1204, dal re Giovanni d'Inghilterra. Era una struttura medievale con quattro torri, un fossato e un ponte levatoio. La maggior parte fu distrutta da un incendio nell'anno 1684, e oggi è rimasta soltanto una delle quattro torri originali - La torre per gli Annali. Perciò, il castello di oggi, e gli appartamenti di stato, sono attribuiti al settecento. Fu la residenza per il Viceré. Egli fu il rappresentante inglese in Irlanda.[1]

Nel 1922 fu proclamato lo "Stato Libero", e il castello fu dato al Governo irlandese.

Durante gli scavi dell'anno 1986, è stata scoperta la base di una delle quattro torri rotonde del castello Normanno (1204) insieme a una parte del muro della città, e il vecchio fossato del castello.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Peter Costello, Dublin Castle, in the life of the Irish nation, Dublino, Wolfhound Press, 1999, ISBN 0-86327-610-5.
  2. ^ (EN) Government of Ireland, Dublin Castle: at the heart of Irish History, Dublino, Stationary Office, 2004, ISBN 0-7557-1975-1.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda