George Fitzmaurice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

George Fitzmaurice (Parigi, 13 febbraio 1885Los Angeles, 13 giugno 1940) è stato un regista e produttore cinematografico statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Fitzmaurice nel mondo del cinema iniziò come scenografo. Dal 1914 sino alla sua morte nel 1940, diresse oltre ottanta film, inclusi numerosi successi al box office come Il figlio dello sceicco, Raffles, Mata Hari e Il mio amore eri tu.

All'inizio della sua carriera come regista, Fitzmaurice ebbe l'astuzia di dirigere le attrici nella fase iniziale della loro carriera, quando la prima ondata di divi di Broadway migrò verso il cinema durante il periodo della prima guerra mondiale. Fra queste: Mae Murray, Elsie Ferguson, Fannie Ward, Helene Chadwick, Irene Fenwick, Gail Kane, Edna Goodrich ed Ouida Bergère che divenne sua moglie. Quest'ultima, oltre a recitare, era anche una scrittrice e sceneggiò numerosi film del marito.

Il figlio dello sceicco fu uno dei suoi più grossi successi, oltre che uno dei film muti più celebri, anche per la morte improvvisa del suo attore protagonista Rodolfo Valentino. Fitzmaurice comunque diresse decine di film muti, molti dei quali sono però andati perduti per varie ragioni. Fra le sue pellicole rinvenute più recentemente si ricordano Witness for the Defense del 1919 ed Idols of Clay del 1920.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Fitzmaurice era cognato di Lois Wilson, di cui aveva sposato nel 1927 la sorella Diana Kane. Dal matrimonio, finito presto in un divorzio, era nato un figlio

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

The Profiteers, 1919

Produttore (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 49417358 LCCN: n86075655