Mata Hari (film 1931)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mata Hari
MataHari-1931-Garbo.png
Greta Garbo in una scena del film
Titolo originale Mata Hari
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1931
Durata 89 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia George Fitzmaurice
Sceneggiatura Benjamin Glazer, Leo Birinsky (dialoghi aggiuntivi di Doris Anderson e Gilbert Emery)
Produttore George Fitzmaurice, Irving Thalberg (non accreditato)
Casa di produzione Metro-Goldwyn-Mayer
Fotografia William H. Daniels
Montaggio Frank Sullivan
Scenografia Cedric Gibbons
Costumi Adrian
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Doppiaggio del 1932:

Doppiaggio del 1952:

Doppiaggio del 1983:

Mata Hari è un film del 1931 diretto da George Fitzmaurice, con Greta Garbo nel ruolo della celebre spia-danzatrice.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella Parigi del 1917, durante la Prima guerra mondiale, la danzatrice esotica Mata Hari è una delle maggiori attrazioni della vita notturna, ma anche una delle più abili spie al servizio della Germania, che sfrutta del suo fascino misterioso per intessere relazioni con le importanti autorità militari presenti nella capitale francese, come il generale russo Shubin, con il quale ha maturato una particolare intimità.

Il giovane tenente Rosanoff, appena arrivato in città, si innamora di lei al primo sguardo e Mata Hari non si fa alcuno scrupolo ad approfittarne per sottrargli, a sua insaputa, le importanti informazioni che è incaricato di riportare in volo fino in Russia. Quando però la donna si rende conto di ricambiarne il sentimento, segna il proprio tragico destino.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema