Filippo Cristante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Filippo Cristante
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 2012 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1993-1994 Sacilese Sacilese 0 (0)
1994-1996 Cosenza Cosenza 24 (1)
1996-1998 Padova Padova 47 (0)
1998-2001 Ravenna Ravenna 91 (5)
2001-2005 Piacenza Piacenza 101 (0)
2005-2006 Messina Messina 35 (1)
2006-2009 Mantova Mantova 79 (0)
2009-2010 Ancona Ancona 35 (1)
2010-2012 Portogruaro Portogruaro 48 (2)
Nazionale
1998 Italia Italia U-21 3 (0)
Carriera da allenatore
2014- Pordenone Pordenone Giovanissimi
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 ottobre 2014

Filippo Cristante (San Vito al Tagliamento, 20 aprile 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, tecnico dei Giovanissimi sperimentali del Pordenone.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente è stato impiegato come difensore centrale, tuttavia a Piacenza ha ricoperto anche i ruoli di terzino[1], a destra[2] e all'occorrenza anche a sinistra[3].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la carriera nelle giovanili della Sacilese, giocando da attaccante[senza fonte], per poi trasferirsi giovanissimo in Serie B al Cosenza, sotto la guida di Bortolo Mutti[1]. Seguono poi le esperienze con Padova e Ravenna ancora in B.

Nel 2001 si trasferisce al Piacenza[4] dove fa il suo esordio nella massima serie il 26 agosto 2001 in Lazio-Piacenza 1-1[5]. Gioca con i biancorossi due campionati in Serie A e un campionato e mezzo in Serie B, fino a gennaio del 2005 quando viene ingaggiato dal Messina[1] in Serie A. Con la squadra peloritana mette a segno anche il primo e unico gol nella massima serie, nel Derby dello Stretto contro la Reggina del 13 marzo 2005[6].

Dal 2006 al 2009 gioca nel Mantova[7] tra i cadetti, mentre nell'estate del 2009 viene ingaggiato dall'Ancona, club di B, che lo contrattualizza sino al 2011[8]. Dopo appena un anno il giocatore, rimasto svincolato in seguito al fallimento della società dorica, si accasa al Portogruaro[9] neopromosso in Serie B. Con la formazione veneta gioca da titolare (31 partite e 2 reti), non riuscendo tuttavia ad evitare la retrocessione in Lega Pro. Il 25 agosto 2011 rinnova il contratto con la società granata per un'altra stagione.[10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della Nazionale Under-21, con la quale ha debuttato in amichevole a Malta il 25 marzo 1998[11], nella partita di esordio di Marco Tardelli come ct. In totale ha disputato 3 partite con gli Azzurrini[12].

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dall'estate 2014 allena i Giovanissimi sperimentali del Pordenone, squadra partecipante al campionato di Lega Pro[6][13].

Calcioscommesse[modifica | modifica wikitesto]

In seguito allo scandalo del calcioscommesse, l'8 maggio 2012 viene deferito dalla Procura federale della FIGC[14].

Il 1º giugno il procuratore federale Stefano Palazzi richiede per lui tre anni di squalifica[15]. Il 18 giugno in primo grado gli viene confermata la squalifica di tre anni[16], successivamente ridotta a un anno dopo il ricorso al TNAS[17].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Cristante, un regalo per Mutti, La Repubblica, 27 gennaio 2005
  2. ^ Rosa 2001-2002 Storiapiacenza1919.it
  3. ^ Piacenza-Cagliari 1-2 - Stagione 2003-2004 Storiapiacenza1919.it
  4. ^ Piacenza: presi Mora e Cristante, si attende Hubner Quotidiano.net [collegamento interrotto]
  5. ^ Lazio-Piacenza 1-1 - Stagione 2001-2002 Storiapiacenza1919.it
  6. ^ a b Cristante: "Non dimenticherò quel derby" Messinanelpallone.it
  7. ^ UFFICIALE: Cristante al Mantova Tuttomercatoweb.com
  8. ^ UFFICIALE: Zavagno e Cristante all'Ancona Tuttomercatoweb.com
  9. ^ Portogruaro, arriva Cristante Tuttomercatoweb.com
  10. ^ Filippo Cristante giocherà nel Portogruaro anche la prossima stagione Portogruarosummaga.it [collegamento interrotto]
  11. ^ Malta-Italia 0-1 Raisport.it
  12. ^ I nazionali Storiapiacenza1919.it
  13. ^ Pordenone, è quasi fatta per Barbuti, Messaggero Veneto, 3 agosto 2014
  14. ^ Atto di deferimento della Procura federale Figc.it (PDF)
  15. ^ Palazzi chiede -6 per il Novara Sportmediaset.mediaset.it
  16. ^ Scommesse: il Pescara parte da -2 Sportmediaset.mediaset.it
  17. ^ TNAS: Lodo Cristante /FIGC, ridotta ad un anno la squalifica al giocatore Coni.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]