Ferdinando Ughelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ferdinando Ughelli (Firenze, 21 marzo 1595Roma, 19 maggio 1670) è stato un monaco, abate e storico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Monaco cistercense, completò i suoi studi all'Università Gregoriana a Roma, dove incontrò i gesuiti Francesco Piccolomini e Juan de Lugo. Divenne abate dell'Abbazia dei Santi Salvatore e Lorenzo a Settimo e dal 1638 dell'abbazia delle Tre Fontane a Roma.

Riuscì ad ottenere una rendita annua di 500 scudi da papa Alessandro VII che gli servivano per coprire le spese sostenute nei suoi viaggi. Prestò lavoro anche alla Sacra Congregazione dell'Indice.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Italia Sacra[modifica | modifica wikitesto]

Fu il primo erudito che concepì l'idea di dare una serie di vescovi italiani raggruppati per diocesi, con notizie di ciascuno e delle chiese da loro rette con altri documenti inediti.

La vastità del progetto lo costrinse, per parecchie diocesi, ad avvalersi di collaboratori: il che spiega le disuguaglianze dell'opera che a volte è ricca di ragguagli e documenti, a volte povera di notizie e inesatta o mancante di critica. Italia sacra, venne pubblicata a Roma dal 1642 al 1648 in nove tomi in folio, e sul modello della Gallia christiana dei Sanmarthani (1626). Una seconda edizione di 10 volumi, aumentata e aggiornata, fu fatta in Venezia nel 1717 da Nicola Coleti, che la terminò nel 1722[1], con l'aggiunta di Sicilia sacra di Rocco Pirro. Il cistercense Nivardo del Riccio, con l'intenzione di correggere gli errori di quest'ultima, ideò nel 1763 a Firenze una terza edizione della quale però pubblicò solo un breve saggio. Malgrado ciò Italia sacra resta un libro importante per la conoscenza della storia delle diocesi: vi attinsero Giuseppe Cappelletti nelle sue Chiese d'Italia e Pius Bonifacius Gams nella sua Series episcoporum.

Prima edizione
Seconda edizione

Altre opere dell'Ughelli[modifica | modifica wikitesto]

L'albero genealogico pubblicato in Albero et istoria della famiglia dè conti di Marsciano
  • Cardinalium elogia dell'Ordine cistercense (Firenze 1624)
  • Imagines Columnensis familiae cardinalium (Roma 1650)
  • Albero et istoria della famiglia dè conti di Marsciano (Roma, 1667)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alcuni tomi disponibili online

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 57421589 LCCN: n88106334 SBN: IT\ICCU\LO1V\133478