Endgame (film 2009)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Ispirato ad una storia vera che cambiò il mondo »
(Tagline del film)
Endgame
Titolo originale Endgame
Lingua originale inglese, afrikaans, xhosa
Paese di produzione Regno Unito
Anno 2009
Durata 109 min
Colore colore
Audio Dolby Digital
Rapporto 2,35 : 1
Genere drammatico, storico
Regia Pete Travis
Sceneggiatura Paula Milne
Produttore Hal Vogel
Produttore esecutivo David Aukin, Liza Marshall
Casa di produzione Daybreak Pictures, Film Afrika Worldwide
Fotografia David Odd
Montaggio Clive Barrett, Dominic Strevens
Effetti speciali Wesley Barnard
Musiche Martin Phipps
Scenografia Chris Roope
Interpreti e personaggi

Endgame è un film del 2009 diretto da Pete Travis.

La pellicola affronta il tema dell'apartheid in Sudafrica.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia di come l'apartheid viene sconfitto in Sudafrica.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il progetto inizialmente venne pensato come un documentario dal direttore generale della BBC Greg Dyke, mentre il produttore David Aukin suggerì di farne un film drammatico[1].

Sceneggiatura[modifica | modifica sorgente]

I due produttori David Aukin e Hal Vogel chiesero a Paula Milne di scrivere la sceneggiatura del film. La Milne passò 18 mesi tra ricerche ed interviste per scrivere al meglio i fatti[2].

Regia[modifica | modifica sorgente]

A sceneggiatura completata, i produttori ingaggiarono Pete Travis come regista, il quale però non era interessato a dirigere un film drammatico storico su fatti recenti e decise di trasformarlo in un film thriller politico[3].

Cast[modifica | modifica sorgente]

I primi attori ufficializzati nel cast del film furono William Hurt e Chiwetel Ejiofor[4].

Riprese e location[modifica | modifica sorgente]

Le prime riprese iniziano il 14 aprile 2008 nei pressi di Reading. Nel mese di maggio la produzione si sposta a Città del Capo, dove si fermarono per sei settimane prima di spostarsi a Johannesburg[5]. Le riprese si concludono nel mese di agosto.

Montaggio[modifica | modifica sorgente]

Il montaggio finale del film fu concluso nel dicembre 2008[6].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film viene proiettato in anteprima mondiale il 18 gennaio 2009 al Sundance Film Festival[7].

Fu rilasciato in numero limitato di copie nei cinema statunitensi a partire dal 30 ottobre 2009[8].

Divieto[modifica | modifica sorgente]

Il film viene vietato ai minori di 13 anni per la presenza di linguaggio forte e immagini violente[9].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Progetto iniziale, The Guardian Official Site. URL consultato il 24-09-2012.
  2. ^ (EN) Sceneggiatura, broadcastnow.co.uk. URL consultato il 24-09-2012.
  3. ^ (EN) Regia, The Hollywood Reporter Official Site. URL consultato il 24-09-2012 (archiviato dall'url originale il 2008-11-08).
  4. ^ (EN) Cast, comingsoon.net. URL consultato il 24-09-2012.
  5. ^ (EN) Location film, Imdb Official Site. URL consultato il 24-09-2012.
  6. ^ (EN) Final cut, broadcastnow.co.uk. URL consultato il 24-09-2012.
  7. ^ (EN) Première film, festival.sundance.org. URL consultato il 24-09-2012.
  8. ^ (EN) Release film, festival.sundance.org. URL consultato il 24-09-2012.
  9. ^ (EN) Rating film, Imdb Official Site. URL consultato il 24-09-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]