Edwin Gray Lee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Edwin Gray Lee (Bedford, 27 maggio 1836Yellow Sulphur Springs, 24 agosto 1870) è stato un militare statunitense e un generale di brigata confederato durante la Guerra di secessione americana. Era un membro della famiglia Lee e cugino di secondo grado di Robert E. Lee

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Lee è nato da Edmund Jennings Lee II e Henrietta Bedinger nella loro casa di Bedford, Virginia (oggi Virginia Occidentale). Suo nonno, Edmund Jennings Lee Sr., era il fratello del nono governatore della Virginia ed eroe della Guerra di indipendenza americana Henry Lee III (Lighthorse Harry). Suo padre era un avvocato ed, a differenza di molti dei parenti di Lee, rimasto fuori della vita pubblica. Suo padre si oppose alla secessione della Virginia dagli Stati Uniti.

Lee frequentò la scuola di Benjamin Hallowell in Alexandria, in Virginia, e si è laureato al College di William e Mary nel 1852. Ha conseguito la laurea in legge nel 1859 al Washington College.

Edwin ha sposato Susan Pendleton, figlia del generale confederato William N. Pendleton il 16 novembre 1856. Non hanno avuto figli.

Durante la Guerra Civile, ha servito come collaboratore del Colonnello Thomas J. Jackson, ed era alla prima battaglia di Bull Run, nella campagna della Valle di Jackson del 1862, nella Battaglia dei Sette Giorni, nella seconda battaglia di Bull Run e nella Battaglia di Cedar Mountain. È stato catturato nella battaglia di Antietam, e poi rilasciato sulla parola. Ha poi combattuto nella battaglia di Fredericksburg, ed, a seguito di problemi di salute, è stato nominato colonnello il 12 novembre 1863 nello staff del generale Robert Ransom Jr. È stato promosso a Generale di Brigata il 23 settembre 1864. Ha poi servito con il Gen. Rosser nella cavalleria della Valle. Nel dicembre del 1864, lui e sua moglie hanno eseguito il blocco in Canada per una missione dei servizi segreti. Sono rimasti a Montreal, in Canada fino alla primavera del 1866 prima di tornare in Virginia.

Lee è morto a Yellow Sulphur Springs, in Virginia , ed è sepolto a Lexington, in Virginia , nello Stonewall Jackson Memorial Cemetery.

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. Warner, Generals in Gray: Lives of the Confederate Commanders, p. 177.
  2. Alexander, Stratford Hall and the Lees Connected with its History, p. 285.
  3. Alexander, Stratford Hall and the Lees Connected with its History, p. 331.

Controllo di autorità VIAF: 37715241