Doppio gioco (film 1949)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doppio gioco
Doppio giocо (film 1949).png
Una scena del film
Titolo originale Criss Cross
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1949
Durata 87 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere nero
Regia Robert Siodmak
Soggetto Don Tracy
Sceneggiatura Daniel Fuchs, William Bowers
Produttore Michael Kraike per Universal
Distribuzione (Italia) Universal (1949)
Fotografia Franz Planer
Montaggio Ted J. Kent
Effetti speciali David S. Horsley
Musiche Miklós Rózsa
Scenografia Bernard Herzbrun, Boris Leven (art director)
Oliver Emert, Russell A. Gausman (set decorator)
Costumi Yvonne Wood
Trucco Carmen Dirigo, Bud Westmore, Gale McGarry, Ernie Young
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Doppio gioco è un film del 1949 diretto dal regista Robert Siodmak.

Film noir che si occupa del mondo della malavita americana (californiana in particolare). Insiste molto con la tecnica dei flashback ripetuti fino al momento saliente dell'assalto al furgone. Rispetto alle opere precedenti l'autore mostra segni di maggior pessimissmo e un atteggiamento fatalista nei confronti della storia. [1]

Fu un buon successo al botteghino sospinto anche dal doppio filo che lega l'amore e la morte, basti pensare al protagonista che a tutti costi vuole rivedere la sua compagna.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Dizionario del cinema americano", di Fernaldo Di Giammatteo, Editori Riuniti, Roma, 1996, pag.107

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema