Don't Worry, Be Happy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don't Worry, Be Happy
McFerrinDontWorryVideo.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista Bobby McFerrin
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1988
Durata 3 min : 45 s
Album di provenienza Simple Pleasures
Genere A cappella
Reggae
Etichetta Manhattan Records
Produttore Bobby McFerrin
Registrazione 1988

Don't Worry, Be Happy è una canzone scritta, prodotta e cantata da Bobby McFerrin.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre del 1988, il singolo divenne la prima canzone a cappella a raggiungere la vetta della Billboard Hot 100, e tenere quella posizione per due settimane. Nella classifica inglese, la canzone raggiunse la seconda posizione, dopo cinque settimane. L'anno successivo, durante la cerimonia dei Grammy Awards, Don't Worry Be Happy vinse i riconoscimenti come "canzone dell'anno", "disco dell'anno" e "miglior performance maschile pop". Il titolo della canzone è una citazione di una celebre frase di Meher Baba.

Il video prodotto per Don't Worry, be Happy, diretto da Drew Takahashi, vedeva protagonisti gli attori Robin Williams e Bill Irwin.

La parte strumentale del brano è interamente costituita dai suoni prodotti (il fischiettio e lo schioccare delle dita) da McFerrin e mixati in fase di produzione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Una cartolina postale del 1966 che recita "Don't Worry, Be Happy".

Meher Baba (1894-1969) utilizzava spesso l'espressione "Don't worry, be happy" ("non preoccuparti, sii felice") quando guidava i propri seguaci verso l'ovest.[1] In seguito, negli anni sessanta, questa famosa frase di Baba fu utilizzata in varie cartoline e poster dell'epoca. Nel 1988, Bobby McFerrin notò uno di questi poster nell'appartamento di Tuck & Patti a San Francisco. Ispirato dalla semplicità e dall'efficacia di tale espressione, McFerrin scrisse il suo celebre brano. Nello stesso anno, il pezzo di Bobby McFerrin fu inserito nella colonna sonora del film Cocktail, ottenendo una enorme popolarità l'anno seguente. In un'intervista a Bruce Fessier per USA Weekend Magazine McFerrin disse "Ogni volta che vedete un poster di Meher Baba, di solito esso dice "Non preoccuparti, sii felice", che credo sia una semplice filosofia racchiusa in quattro parole".[2]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Altre versioni di Don't Worry, Be Happy sono state registrate da numerosi artisti. I Katsimiha Brothers ne hanno registrato una cover in lingua greca, mentre il musicista montenegrino Rambo Amadeus ne ha realizzato una parodia intitolata Don't Happy, Be Worry, come critica dell'ottimismo regnante nel panorama musicale jugoslavo nel periodo della guerra e della depressione economica del paese. Il testo del brano "Fight the Power" del gruppo hip hop Public Enemy fa riferimento al testo di Don't Worry, Be Happy.

Uso nei media[modifica | modifica wikitesto]

La canzone e anche soltanto il suo titolo sono diventati molto utilizzati nella cultura statunitense. La canzone fu utilizzata nel corso della campagna elettorale del 1988 di George H. W. Bush, fino al momento in cui McFerrin, sostenitore del Partito Democratico, ne vietò l'utilizzo. Il brano è anche piuttosto ricorrente nei film e nella televisione. Alcuni esempi fra i più ricordati possono essere Giù per il tubo, Willy, il principe di Bel Air, I Simpson, Futurama, L'alba dei morti viventi, Jarhead, WALL•E. Anche varie campagne pubblicitarie hanno utilizzato come colonna sonora il brano di McFerrin, come quelle della Huggies.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Don't Worry, Be Happy - 3:45
  2. Simple Pleasures - 2:06

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica
(1988)
Posizione
più alta[3]
Billboard Hot 100 1
Regno Unito 2
Svizzera 2
Austria 1
Francia 29
Svezia 2
Norvegia 5
Australia 1
Italia 18[4]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni si è diffusa la convinzione, soprattutto grazie a internet, che Don't Worry, Be Happy sia stata originariamente registrata da Bob Marley. In realtà si tratta di un errore probabilmente dovuto al fatto che la celebre canzone di Marley Three Little Birds, inizia proprio con i versi "Don't Worry...".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Meher Prabhu: Lord Meher, The Biography of the Avatar of the Age, Meher Baba. Bhau Kalchuri, Manifestation, Inc. 1986. pp. 5134, 5770, 5970, 6405, 6742...
  2. ^ USA Weekend Magazine, October 21-23, 1988
  3. ^ italiancharts.com - Bobby McFerrin - Don't Worry, Be Happy
  4. ^ Hit Parade Italia - Indice per Titolo: D
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica