Dietista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il dietista è un professionista sanitario che svolge la propria attività professionale in strutture pubbliche o private, per individui sani o malati, per singoli o comunità, come dipendente o libero professionista.

Ambiti di intervento[modifica | modifica wikitesto]

Il Profilo professionale del Dietista, stabilito dal Ministero della Sanità nell'anno 1994, sancisce che questo professionista sanitario è competente per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell'alimentazione e della nutrizione.

La Dietistica è la parte applicativa della Scienza dell'alimentazione soprattutto per quanto riguarda l'elaborazione delle diete.

Gli interessi del dietista, infatti, si allargano al controllo dell'igiene degli alimenti con funzioni di responsabilità, all'educazione alimentare, alla ricerca scientifica, alla coordinazione di attività relative all'alimentazione nonché all'insegnamento universitario delle "scienze e tecniche dietetiche applicate".

Più precisamente, il dietista può:

  1. organizzare e coordinare le attività specifiche relative all'alimentazione in generale e alla dietetica in particolare;
  2. collaborare con gli organi preposti alla tutela dell'aspetto igienico sanitario del servizio di alimentazione;
  3. elaborare, formulare, attuare e controllare le diete prescritte dal medico[1].
  4. collaborare con altre figure (ad es. psicoterapeuti) al trattamento dei disturbi del comportamento alimentare;
  5. studiare ed elaborare la composizione di razioni alimentari atte a soddisfare i bisogni nutrizionali di gruppi di popolazione e pianificare l'organizzazione dei servizi di alimentazione di comunità di sani e di malati;
  6. svolgere attività didattico-educativa e di informazione finalizzata alla diffusione di principi di alimentazione corretta tale da consentire il recupero e il mantenimento di un buono stato di salute del singolo, di collettività e di gruppi di popolazione.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la formazione del Dietista spetta alle Università.

Il titolo di Dottore Dietista si consegue attraverso il conseguimento di una laurea di I livello nella classe delle lauree L-SNT/03 il cui accesso è a numero programmato nazionale.

Conseguita la laurea di I livello, è possibile proseguire il percorso di studi conseguendo una laurea di II livello nella classe LM-SNT/03 oppure Master di I o II livello nonché corsi di perfezionamento.

Differenze tra Dietista e Nutrizionista[modifica | modifica wikitesto]

Il dietista è in possesso di laurea il cui esame finale ha valore di abilitazione di Stato per l'esercizio della professione.

Il dietista a differenza del nutrizionista è un professionista sanitario che può trovare impiego anche nelle strutture sanitarie del Servizio Sanitario Nazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per prescrizione si intende l'indicazione data ad un paziente di sottoporsi ad una terapia (sia essa farmacologica, dietetica, chirurgica, fisioterapica, ecc.) ed è un atto di esclusiva competenza medica