Nutrizionista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Quella del nutrizionista non è considerata, in Italia, una vera e propria professione perché non regolamentata e perché non prevista tra le professioni sanitarie elencate nel sito del Ministero della Salute.[1] In Italia chiunque può utilizzarla e, per logica, dovrebbe riguardare il rapporto tra l'alimentazione, la nutrizione e lo stato di benessere della Persona. In generale, molti comuni aspetti riguardanti la salute della persona vengono frequentemente modulati con una dieta "appropriata". Se indicata al cliente dal medico direttamente o tramite il dietista o farmacista , queste sono persone che rientrano, per legge, tra le professioni sanitarie. Altri personae , non annoverati tra le professioni sanitarie, appartengono a categorie diverse e spesso utilizzano la denominazione "nutrizionista" in associazione al titolo base. Nascono così il Personal Trainer Nutrizionista", il Farmacista Nutrizionista, il Dietista Nutrizionista i quali, perfettamente rientranti nella leggi Italiane, utilizzano il termine "Nutrizionista" e si "qualificano" come esperti in nutrizione. La differenza sostanziale consiste soltanto nella possibilità di poter assegnare o meno "elaborati dietetici" in forma scritta e firmata rispetto a coloro i quali possono solo "consigliare" oralmente e non in forma scritta.

Percorso professionale[modifica | modifica sorgente]

Solo alcune figure professionali possono occuparsi di nutrizione da un punto di vista professionale: i Medici, farmacisti, i Dietisti ed i Biologi. I Dietisti ed i Biologi possono, per legge, elaborare diete solo su prescrizione medica; i farmacisti rientrano come complementarità della funzione medica, con la verifica dell'aderenza alla terapia farmacologica in relazione all'aspetto nutrizionale considerando il paziente nello stato di patologia e il cliente per migliorare lo stato di benessere. In tutti questi casi il farmacista può fare consulenza nutrizionale considerando le porzioni di alimenti o consigliando o prescrivendo i prodotti nutraceutici dei quali è specialista insieme al medico. I Biologi iscritti all'Ordine possono consigliare, in forma scritta, piani alimentari allo scopo di migliorare le condizioni di benessere nelle persone che ne fanno richiesta al medico e non nei pazienti in condizioni patologiche perché sotto il controllo del Medico. Tra le figure professionali citate, solo il medico può fare diagnosi e prescrivere farmaci oltre a prescrivere la eventuale terapia dietetica.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Elenco professioni

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]