Delirium tremens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la birra, vedi Delirium Tremens (birra).
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Il delirium tremens è una tipologia di delirium che si può verificare in soggetti affetti da alcolismo cronico, a seguito di astinenza protratta per alcuni giorni, o come sindrome di astinenza dovuta alla brusca interruzione di trattamenti farmacologici a base di benzodiazepine e barbiturici.

Si manifesta con sintomi quali allucinazioni, tremore, sudorazione; inoltre si osservano clinicamente aumento della frequenza cardiaca, febbre, diminuzione di elettroliti nel sangue e disidratazione.

Il delirium tremens da alcolismo, se non trattato tempestivamente, può favorire infezioni broncopolmonari e causare gravi lesioni al sistema nervoso centrale. Tradizionalmente il trattamento clinico prevedeva la somministrazione di piccole quantità di etanolo; tuttavia questa pratica è stata dimostrata scorretta, ed è oggi sostituita con l'uso di benzodiazepine.

Morti famose[modifica | modifica sorgente]

Anche se non è del tutto accertato, Edgar Allan Poe morì in seguito a una crisi di delirium tremens, come riportò la diagnosi del nosocomio di Baltimora nel quale morì il 7 ottobre 1849.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Edgar Allan Poe - Sapere.it

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medicina