Cuore polmonare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Cuore polmonare
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 415.0
ICD-10 (EN) I26, I27
Sinonimi
Scompenso cardiaco destro

Il cuore polmonare è un ingrandimento del ventricolo destro, causato da una qualche malattia polmonare, che porta ad una risposta cardiaca errata.[1] Raramente si è dimostrato anche l'interessamento del lato sinistro del cuore.

Criteri per la definizione[modifica | modifica wikitesto]

L'ingrandimento per essere patologico deve essere almeno pari a 5 millimetri (della parete ventricolare), ma può essere anche il caso che esso si riscontri durante un'autopsia. In questo caso il peso del ventricolo destro deve superare i 65 grammi.[2]

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Ha due forme: una acuta e una cronica. La forma cronica è una della cardiopatie più diffuse fra gli anziani.

Sintomatologia[modifica | modifica wikitesto]

I sintomi e i segni clinici presentano tosse, lipotimia, dispnea, angina pectoris, emottisi, aritmie quali tachicardia, tachipnea, cianosi, edemi periferici associati all'ipercapnia, [1]ascite, ipotensione.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

Le cause sono riferibili a malattie polmonari, fra cui enfisema, embolia polmonare e ipertensione polmonare.

Fattori di rischio[modifica | modifica wikitesto]

Fra i fattori di rischio è presente il fumo di sigaretta, anche se è stata registrata un'epidemia della forma cronica nelle donne probabilmente a causa dell'esposizione al fumo di camini a legna.[3]

Esami[modifica | modifica wikitesto]

Terapia[modifica | modifica wikitesto]

Ossigenazione, come trattamento farmacologico si somministrano diuretici, corticosteroidi e vasodilatatori. Il trattamento chirurgico deve essere apportato se si evidenziano delle complicanze quali l'apnea notturna o in casi specifici quali la tromboembolia polmonare. L'intervento risolutivo rimane il trapianto del polmone anche in combinazione con il cuore quando esso sia possibile.

Prognosi[modifica | modifica wikitesto]

Si può evolvere in un'insufficienza cardiaca congestizia. La mortalità varia a seconda della malattia scatenante (ad esempio nella BPCO è all'incirca del 30%).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Shujaat A, Minkin R, Eden E., Pulmonary hypertension and chronic cor pulmonale in COPD. in Int J Chron Obstruct Pulmon Dis., vol. 2, 2007, pp. 273-282.
  2. ^ Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine pag 188, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  3. ^ Opotowsky AR, Vedanthan R, Mamlin JJ., A case report of cor pulmonale in a woman without exposure to tobacco smoke: an example of the risks of indoor wood burning in Medscape J Med., gennaio 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.
  • Harrison, Principi di Medicina Interna (il manuale - 16ª edizione), New York - Milano, McGraw-Hill, 2006, ISBN 88-386-2459-3.
  • Michael H Crawford, Diagnosi e terapia in cardiologia, Milano, McGraw-Hill, 2006, ISBN 88-386-3915-9.
  • Eugene Braunwald, Malattie del cuore (7ª edizione), Milano, Elsevier Masson, 2007, ISBN 978-88-214-2987-3.
  • Aldo Zangara, Terapia medica ragionata delle malattie del cuore e dei vasi, Padova, Piccin, 2000, ISBN 88-299-1501-7.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina