Carolina Amalia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carolina Amalia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Carolineamaliedenmark.jpg
Regina consorte di Danimarca
In carica 13 dicembre 1839 – 20 gennaio 1848
Predecessore Maria Sofia d'Assia-Kassel
Successore Luisa d'Assia-Kassel
Nome completo Caroline Amalie af Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Nascita Copenaghen, 28 giugno 1796
Morte Copenaghen, 9 marzo 1881
Luogo di sepoltura Cattedrale di Roskilde
Casa reale Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Dinastia Casato degli Oldenburg
Padre Federico Cristiano II di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Madre Luisa Augusta di Danimarca
Consorte di Cristiano VIII di Danimarca

Carolina Amalia di Schleswig-Holstein-Sondenrburg-Augustenburg (Copenaghen, 28 giugno 1796Palazzo di Amalienborg, 9 marzo 1881) fu regina consorte di Danimarca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carolina Amalia era figlia di Federico Cristiano II di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg e di Luisa Augusta di Danimarca. Pertanto era nipote di Cristiano VII di Danimarca.

Nel 1815 sposò il principe ereditario Cristiano, il quale aveva appena divorziato dalla prima moglie. I coniugi si stabilirono ad Odense e successivamente Cristiano venne nominato governatore di Fionia.

Mentre il marito si occupava di scienza, Carolina Amalia si interessava di musica e di beneficenza. Infatti, nel 1829, fondò un orfanotrofio. Nel 1839, alla morte di Federico VI, il marito salì al trono danese e lei divenne regina.

Rimasta vedova nel 1848, si ritirò nel palazzo di Amalienborg, dove morì nel 1881. Nel suo testamento lasciò 300.000 corone all'orfanotrofio da lei fondato. Venne sepolta nella cattedrale di Roskilde.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Carolina Amalia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Principe di Noer
Padre:
Federico Cristiano II di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Nonno paterno:
Federico Cristiano I di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Bisnonno paterno:
Cristiano Augusto I di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Trisnonna paterna:
Contessa Sofie Amalie von Ahlefeld
Bisnonna paterna:
Grevinde Frederikke Louise af Danneskiöld-Samsöe
Trisnonno paterno:
Christian Gyldenlove, conte af Danneskiold-Samsøe
Trisnonna paterna:
Contessa Charlotte Amalie af Danneskiold-Laurvig,
Nonna paterna:
Carlotta Amalia Guglielmina di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Plön
Bisnonno paterno:
Federico Carlo di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Plön
Trisnonno paterno:
Cristiano Carlo di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Plön-Norburg
Trisnonna paterna:
Dorotea Cristina di Aichelberg
Bisnonna paterna:
Contessa Christine Armgard von Reventlow
Trisnonno paterno:
Christian Detlev Reventlow
Trisnonna paterna:
Benedicte Margrethe Brockdorff
Madre:
Luisa Augusta di Danimarca
Nonno paterno:
Cristiano VII di Danimarca
Bisnonno paterno:
Federico V di Danimarca
Trisnonno paterno:
Cristiano VI di Danimarca
Trisnonna paterna:
Sofia Maddalena di Brandeburgo-Kulmbach
Bisnonna paterna:
Principessa Luisa di Gran Bretagna
Trisnonno paterno:
Giorgio II di Gran Bretagna
Trisnonna paterna:
Margravia Carolina di Brandeburgo-Ansbach
Nonna paterna:
Principessa Carolina Matilde di Gran Bretagna
Bisnonno paterno:
Federico, Principe del Galles
Trisnonno paterno:
Giorgio II di Gran Bretagna
Trisnonna paterna:
Margravia Carolina di Brandeburgo-Ansbach
Bisnonna paterna:
Principessa Augusta di Sassonia-Gotha
Trisnonno paterno:
Federico II, Duca di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonna paterna:
Principessa Maddalena Augusta di Anhalt-Zerbst

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran commendatore dell'ordine del Dannebrog - nastrino per uniforme ordinaria Gran commendatore dell'ordine del Dannebrog
— 15 luglio 1865
Dama nobile dell'Ordine della regina Maria Luisa - nastrino per uniforme ordinaria Dama nobile dell'Ordine della regina Maria Luisa
— 16 febbraio 1834

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 77428936