Palazzo di Amalienborg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 55°41′04″N 12°35′34″E / 55.684444°N 12.592778°E55.684444; 12.592778

Palazzo di Amalienborg
Residenza ufficiale del Sovrano di Danimarca
Kbh amalienborg mpazdziora.jpg
Ubicazione
Stato Danimarca Danimarca
Località Copenaghen
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione XVIII secolo
Uso Residenza ufficiale del Sovrano di Danimarca
Realizzazione
Architetto Nicolai Eigtved
Proprietario Corona danese
 
Mappa del palazzo

Il palazzo di Amalienborg si trova a Copenaghen in Danimarca.

Dal 1794 è la residenza reale danese. Il complesso è costituito da quattro palazzine in stile rococò che racchiudono una piazza ottagonale al cui centro si erge il monumento equestre di Federico V realizzato dallo scultore francese Jacques-François-Joseph Saly.

Il complesso dei quattro palazzi di Amelienborg attorno alla piazza ottagonale

L'idea di questa piazza nasce nel 1749 quando il grande maresciallo di corte, il conte Adam Gottlob Moltke, persuade il re Federico V a dare alla città un giardino per realizzarvi un quartiere residenziale ideale.

Il quartiere, chiamato Frederiksstaden, e le palazzine sono progettate dall'architetto di corte, Nicolai Eigtved.

In origine le quattro palazzine dovevano essere abitate da quattro famiglie aristocratiche, ma dopo l'incendio del palazzo di Christiansborg, nel febbraio 1794, la famiglia reale le acquisisce e vi si trasferisce.

I quattro palazzi che costituiscono Amalienborg sono:

  • il palazzo di Cristiano VII: palazzo di sud-ovest, utilizzato per le visite ufficiali;
  • il palazzo di Cristiano VIII: palazzo di nord-ovest, residenza del principe Federico di Danimarca fino al 2004;
  • il palazzo di Federico VIII: palazzo di nord-est, fu la residenza della regina Ingrid di Svezia fino alla sua morte nel 2000, è in fase di restauro per diventare la residenza del principe Federico di Danimarca;
  • il palazzo di Cristiano IX : palazzo di sud-est, residenza del sovrano dal 1967.

Il cambio della guardia della regina avviene nella piazza centrale tutti i giorni a mezzogiorno.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]