Bezzecca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bezzecca
frazione
Bezzecca – Stemma
Bezzecca – Veduta
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
Provincia Trentino CoA.svg Trento
Comune Ledro-Stemma.png Ledro
Territorio
Coordinate 45°54′00″N 10°43′00″E / 45.9°N 10.716667°E45.9; 10.716667 (Bezzecca)Coordinate: 45°54′00″N 10°43′00″E / 45.9°N 10.716667°E45.9; 10.716667 (Bezzecca)
Altitudine 697 m s.l.m.
Superficie 17 km²
Abitanti 592 (31-10-2007 ( ISTAT ))
Densità 34,82 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 38060
Prefisso 0464
Fuso orario UTC+1
Patrono santo Stefano
Giorno festivo 26 dicembre
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Bezzecca

Bezzecca (Bezèca in lombardo; Betzeck, Betzechl, Baeseck in tedesco) è una frazione di 592 abitanti del comune di Ledro in provincia di Trento.

Era un comune che assieme agli ex comuni di Tiarno di Sopra, Tiarno di Sotto, Concei, Molina di Ledro e Pieve di Ledro facevano parte dell’Unione dei Comuni della Valle di Ledro e sono confluiti dal primo gennaio 2010 nel nuovo comune di Ledro.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il 21 luglio 1866 fu teatro della famosa battaglia di Bezzecca, quando i garibaldini del Corpo Volontari Italiani di Giuseppe Garibaldi respinsero un massiccio attacco austriaco, nel corso della Terza guerra di indipendenza. Il tenente Carlo Tortima che partecipò alla battaglia vide morire il colonnello Giovanni Chiassi. Ne raccolse gli speroni e unitamente alla sua divisa con decorazioni ne fece dono al Museo Nazionale di Mentana dopo aver partecipato alla Campagna del 1867. Fu proprio a Bezzecca che Giuseppe Garibaldi pronunziò il celebre Obbedisco.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Invasione del Trentino (Garibaldi - 1866).

Amministrazione fino al 2009[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Variazioni[modifica | modifica sorgente]

La circoscrizione territoriale ha subito le seguenti modifiche: nel 1928 aggregazione di territori dei soppressi comuni di Enguiso, Lenzumo, Locca e Pieve di Ledro; nel 1952 distacco di territori per la ricostituzione dei comuni di Pieve di Ledro (Censimento 1951: pop. res. 213) e del nuovo comune di Concei, comprendente i territori degli ex comuni di Enguiso, Lenzumo e Locca (Censimento 1951: pop. res. 780).[1]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Bezzecca è stata sede di arrivo di tappa del Giro d'Italia nel 1966

Tappe del Giro d'Italia con arrivo a Bezzecca
Anno Tappa Partenza km Vincitore di tappa Maglia rosa
1966 16ª Brescia 143 Italia Franco Bitossi Italia Gianni Motta

Persone legate a Bezzecca[modifica | modifica sorgente]

  • Sottotenente Federico Guella, pluridecorato combattente della prima guerra mondiale.accordo con gli Asburgici che ridefiniva il futuro assestamento politico del Trentino e del Veneto. A malincuore Garibaldi rispose con la famosa frase: Obbedisco
  • Bernardo Gigli detto Popi alto circa 2,63 metri visse nel XVII secolo. Nella sua vita viaggiò in tutta Europa, prima in un circo e poi in vari spettacoli in cui si mostrava nella sua altezza e forza. Tornato a Bezzecca fu un benefattore e si fece apprezzare per la sua bontà nell'aiuto delle famiglie più bisognose[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3
  2. ^ Bernardo Gigli

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]