Benzilacetone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Benzilacetone
Benzylacetone.png
Nome IUPAC
4-fenil-2-butanone
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C10H12O
Massa molecolare (u) 148.2 g mol−1
Numero CAS [2550-26-7]
PubChem 16422
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 0.989 g/mL
Temperatura di ebollizione 235 °C, 508 K
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 315
Consigli P --- [1]

Il benzilacetone (nome IUPAC: 4-fenil-2-butanone) è un composto organico dotato di un odore dolce e floreale, considerato il composto più attrente nei fiori (ad esempio il Coyote Tobacco, Nicotiana attenuata)[2][3] e uno dei componenti volatili del cacao.

Può essere utilizzato come attrattivo per le mosche dei meloni (Bactrocera cucurbitae),[4][5] nella profumeria,[6] e come aroma per il sapone.

Può essere preparato mediante idrogenazione del benzilidenacetone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 16.01.2012
  2. ^ Kessler, D. and Baldwin, I.T., Making sense of nectar scents: the effects of nectar secondary metabolites on floral visitors of Nicotiana attenuata in The Plant Journal, vol. 49, nº 5, 2007, pp. 840–854, DOI:10.1111/j.1365-313X.2006.02995.x, PMID 17316174.
  3. ^ Baldwin, I.T., et al., Patterns and Consequences of Benzyl Acetone Floral Emissions from Nicotiana attenuata Plants in J. Of Chem. Eco., vol. 23, nº 100, pp. 2327–2343.
  4. ^ University of Florida Featured Creatures. URL consultato il 18 novembre 2008.
  5. ^ Answers.com webpage. URL consultato il 18 novembre 2008.
  6. ^ The Goods Company webpage. URL consultato il 18 novembre 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia