Benjamin Hornigold

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il capitano Benjamin Hornigold (Norfolk, 1680 circa – 1719 circa) è stato un pirata inglese per solo un breve periodo, tra il 1716 e il 1717.

Tuttavia, la sua nave "allevò" parecchi pirati divenuti in seguito famosi. Come molti altri pirati, probabilmente fu un corsaro inglese durante la guerra di successione ispanica.

Il capitano Hornigold lasciò l'isola di New Providence nelle Bahamas con Edward Teach (in seguito noto come Barbanera) arruolato nella sua ciurma. Catturò uno sloop, del quale affidò il comando a Teach.

Assieme, assalirono e saccheggiarono sei navi nel 1717, fuori dalle coste americane, e scorrazzarono nelle acque dei Caraibi. Alla fine di quello stesso anno catturarono una nave francese carica di oro, gioielli e altro bottino, dopo di che le loro strade si separarono. Teach si recò in America e Hornigold a New Providence.

Quando Woodes Rogers venne nominato governatore delle Bahamas, Hornigold chiese e ottenne un perdono. Rogers aveva un'alta considerazione di Hornigold e lo incaricò di dare la caccia ai pirati. Hornigold ricercò tra gli altri Stede Bonnet e Charles Vane. Attorno al 1719 Hornigold venne inviato in Messico in missione commerciale. La nave di Hornigold andò contro una barriera corallina al largo e l'intero equipaggio venne dato per disperso.

Il Capitano Hornigold era noto per essere meno cruento di molti degli altri pirati. Una delle sue vittime raccontò di come il suo vascello venne inseguito da quello di Hornigold. Alla fine la nave si arrese e i pirati la abbordarono. A questo punto Hornigold, chiese all'equipaggio catturato di consegnare i propri cappelli. Ciò perché i pirati si erano ubriacati la sera precedente e avevano gettato i propri fuori bordo. Dopo aver preso i cappelli, Hornigold lasciò il vascello in pace. Si può inoltre citare un altro esempio della non violenza di Hornigold: in occasione dell'arrembaggio di una nave francese, non uccise che il capitano, lasciando tuttavia disarmati e senza viveri i marinai a bordo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]