Basic (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Basic
Basic (film) Screenshot.jpg
John Travolta e Connie Nielsen in una scena del film
Titolo originale Basic
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2003
Durata 98 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere thriller
Regia John McTiernan
Soggetto James Vanderbilt
Sceneggiatura James Vanderbilt
Produttore Columbia Pictures
Distribuzione (Italia) Medusa
Fotografia Steve Mason
Montaggio George Folsey Jr.
Musiche Klaus Badelt
Scenografia Dennis Bradford
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Basic è un film del 2003 diretto da John McTiernan.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tom Hardy, un ex militare dell'esercito diventato agente della narcotici, viene attirato nel complicato mistero che circonda la scomparsa del temuto e spesso odiato Sergente Nathan West e degli allievi del suo gruppo scelto di Forze Speciali, durante quella che sarebbe dovuta essere una esercitazione militare nel corso di un uragano nelle foreste di Panama. Vengono trovati solo due superstiti, Dunbar e Kendall, che è rimasto ferito gravemente, ed è figlio di un alto ufficiale dell'esercito. Nessuno dei due ha intenzione di collaborare con il capo della polizia militare di Fort Clayton, il Capitano Julia Osborne, pertanto il comandante della base, il colonnello Bill Styles chiama l'ex militare Hardy, un vecchio amico nonché valido inquirente.

Dopo vari interrogatori, che via via rivelano bugie, mezze verità, omissioni e depistaggi, Hardy riesce (anche con metodi eterodossi e perfino illegali ed immorali) a capire la verità: dietro a tutto c'è Styles; due membri del gruppo erano suoi scagnozzi, e tutti collaboravano per far entrare droga e spedirla negli Stati Uniti; in tutto questo c'è il ruolo misterioso di una organizzazione nota come la "Sezione 8", che (si dice, ma non è provato) sia composta da spietati e letali narcotrafficanti. Hardy confronta Styles e lo smaschera, e quando Styles gli offre di entrare nel gioco, lui accetta; ma qualcosa negli sguardi tra i due non va, e Styles fa per sparare; viene ucciso dalla Osborne, che ha origliato la conversazione.

Apparentemente, tutto sembra finire lì, ma Osborne non si fida del tutto di Hardy e lo segue nel mezzo di una festa locale, scoprendo che il detective entra in un bar con una palla da biliardo n°8 sull'insegna; entrata di nascosto, scopre che West, alcuni dei soldati morti e uno dei due superstiti sono lì, che Hardy è un colonnello e che il gruppo è la famigerata Sezione 8, ovvero agenti sotto copertura che si spacciano per narcotrafficanti. Tom Hardy sapeva, anzi sperava di essere seguito: era una prova per Julia Osborne, a cui l'agente offre un posto nella sua squadra.

Slogan promozionali[modifica | modifica wikitesto]

  • «Deception is their most dangerous weapon.»
    «Possiedono l'arma più pericolosa. L'inganno.»
  • «Seeing is deceiving.»
  • «There are degrees of truth.»

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema