Giovanni Ribisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Ribisi nel 2007

Giovanni Ribisi, nato Antonino Giovanni Ribisi (Los Angeles, 17 dicembre 1974), è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia e i primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Ribisi nasce a Los Angeles, California, da una famiglia di artisti in condizioni agiate. Il padre Albert Anthony Ribisi è un musicista statunitense figlio di immigrati italiani, la madre Grace Landrum una produttrice cinematografica di origini anglo-tedesche. Ha inoltre una sorella gemella, Marissa, attrice e moglie del cantante Beck, e una seconda sorella di nome Gina, che lavora principalmente come doppiatrice.

Inizia la carriera giovanissimo - in questo periodo accreditato col nome di Vonni Ribisi - partecipando a vari spot pubblicitari e ottenendo piccoli ruoli in serie tv quali Blue jeans, Sposati... con figli, Ai confini della realtà, Walker Texas Ranger, X-Files (episodio Fulmini) e Chicago Hope, senza dimenticare la considerevole apparizione nel telefilm Autostop per il cielo (1985), nel quale interpreta, all'età di undici anni, il piccolo Curtis Johnson, bambino malato terminale di cancro.

La carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ottiene il primo ruolo in un film importante nel 1996 con Music Graffiti, esordio alla regia di Tom Hanks. In seguito lavora in Strade perdute, di David Lynch (1996), e in L'uomo del giorno dopo, di Kevin Costner (1997). Partecipa a diversi episodi delle serie televisiva Friends interpretando Frank, il fratellastro di Phoebe Buffay, e Ralph Mariano nella serie My Name Is Earl dal 2005 in poi in diverse puntate.

Nel 1998 interpreta Irwin Wade, medico della United States Army in Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg. Negli anni seguenti compare in film come Il giardino delle vergini suicide (nel ruolo di narratore) (1999), Fuori in 60 secondi (2000), Lost in Translation (2003), Ritorno a Cold Mountain (2004) e Il volo della fenice (2004), remake dell'omonimo film del 1965 diretto da Robert Aldrich. Nel 2007 prende parte a quattro episodi di My Name Is Earl e recita nel film Perfect Stranger, al fianco di Halle Berry e Bruce Willis.

Nel kolossal di James Cameron, Avatar, uscito nel 2009 interpreta Parker Selfridge, il direttore dell'impianto d'estrazione costruito dagli umani su Pandora. Più di recente ha preso parte ai film Contraband, del 2012, diretto da Baltasar Kormákur, e nello stesso anno al campione di incassi Ted, di Seth McFarlane, in entrambi affiancato da Mark Wahlberg. Nel 2013 interpreta il ruolo dell'agente Conway Keeler della squadra costituita dal sergente John O'Mara per stanare il boss della mafia Mickey Cohen nel film Gangster Squad di Ruben Fleischer.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Ha anche interpretato, nel 2006, lo sfortunato protagonista nel video del singolo Crystal Ball della band britannica Keane

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stato sposato dal 1997 al 2001 con Mariah O'Brian; i due hanno avuto una figlia, Lucia Santina, chiamata così in onore della protagonista dell'opera di Donizetti Lucia di Lammermoor. È un membro di Scientology. Nel giugno 2012 si è risposato con la super modella inglese Agyness Deyn, qualche mese dopo aver chiuso la relazione con la cantautrice Cat Power, iniziata nel 2006.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Giovanni Ribisi è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85826553 LCCN: no2002070032