Barella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Militari utilizzano una semplice barella

La barella rientra nella categoria dei presidi medicali e viene utilizzata per il trasporto intra- ed extra-ospedaliero dei pazienti.

La barella è solitamente portata da due persone, una alla testa e una ai piedi del paziente, e viene spinta in modo che il paziente possa vedere dove viene trasportato.

Ne esistono diverse tipologie e modelli. Spesso dotata di ruote e di cinghie per immobilizzare il paziente, viene utilizzata sulle autoambulanze per adagiarvi i feriti e permetterne il trasporto dal luogo dell'incidente al mezzo di soccorso e quindi al luogo di cura.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le barelle sono state utilizzate sin dall'antichità, in particolare sui campi di battaglia e nelle situazioni in cui i veicoli di soccorso erano ostacolati dalle avverse condizioni del terreno. La forma più semplice consite di un telo su cui si adagia il paziente e di due lunghe aste che vengono afferrate dai barellieri, in questo caso spesso più di due. Nel caso il trasporto con questa semplice barella dovesse venir effettuato da soli due soccorritori, essi possono utilizzare delle cinghie che distribuiscano lo sforzo non solo sulle braccia ma anche sulla schiena.

Cenni legislativi[modifica | modifica wikitesto]

La barella principale deve consistere di una lettiga che può essere utilizzata da sola o in combinazione con un carrello di supporto solidale o separabile.

  • Deve essere progettata in modo che il peso del paziente e della lettiga sia sollevato/portato dal personale addetto solo per un periodo di tempo minimo.
  • Deve essere progettata in modo che durante il carico e lo scarico, il peso massimo che grava su ogni componente del personale addetto risulti la metà del peso totale del paziente più barella, e sia limitato al tempo minimo possibile, in posizione ergonomica ottimale, in modo da ridurre al minimo il piegamento della schiena.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Fonti[modifica | modifica wikitesto]

it.emspedia.com