BMW 132

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BMW 132
BMW 132E.jpg
Un BMW 132E esposto al
National Museum of the United States Air Force, Dayton (Ohio), Stati Uniti.
Descrizione
Costruttore Germania BMW
Tipo motore radiale
Numero di cilindri 9
Raffreddamento ad aria
Alimentazione carburatore
Distribuzione OHV 2 valvole per cilindro
Compressore a singola velocità con iniezione diretta
Dimensioni
Lunghezza 1,256 m
Diametro 1,372 m
Cilindrata 27,689 L
Alesaggio 155,5 mm
Corsa 162 mm
Rap. di compressione 6,5:1
Peso
A vuoto 525 kg
Prestazioni
Potenza 670 PS (493 kW) a 2 250 giri/min
Altro dati relativi alla versione 132M
voci di motori presenti su Wikipedia

Il BMW 132 era un motore aeronautico radiale a 9 cilindri posizionati su una singola stella sviluppato dall'azienda tedesca BMW Flugmotorenbau GmbH all'inizio degli anni trenta.

Sviluppo dello statunitense Pratt & Whitney R-1690 Hornet, del quale acquista una licenza di produzione, venne prodotto a partire dal 1933 ed equipaggiando numerosi modelli tedeschi del periodo e diventando uno dei motori aeronautici di maggior successo nella ricostituzione dell'aviazione tedesca del periodo prebellico. Realizzato in diverse versioni, alla fine della sua produzione, durata fino al 1945, si attesterà sulle oltre 21 000 unità costruite.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ambito di un programma di aggiornamento dei propri modelli da presentare al mercato dell'aviazione la BMW riesce a stipulare, con data 3 gennaio 1928, un contratto con l'azienda statunitense Pratt & Whitney per la produzione su licenza del Pratt & Whitney Hornet A, identificato anche come R-1690 in base alle convenzioni di designazione militari statunitensi del periodo, nei propri stabilimenti di Monaco di Baviera. La BMW, che decide di commercializzarlo come BMW Hornet, lo introduce sul mercato quasi senza alcuna modifica rispetto al progetto originale iniziando nel contempo un programma di sviluppo migliorativo del modello.

La direzione tecnica però non si limitò a realizzare una copia quasi identica all'originale Hornet ma ben presto cominciarono a svilupparne una versione evoluta che si concretizzò nel 132 avviato alla produzione nel 1933.

Negli anni seguenti vennero prodotte versioni sempre più potenti, dotandolo di un sistema di iniezione di carburante in luogo degli originali carburatori, questi ultimi restati in produzione per dotare aerei ad uso civile, riuscendo a raggiungere potenze vicine ai 1.000 CV.

Dal 132 venne successivamente sviluppato il 9 cilindri BMW 134 ed il 18 cilindri BMW 139, quest'ultimo ottenuto accostando le due stelle da 9 cilindri, rimasti entrambi a livello sperimentale.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Tabella comparativa dei dati tecnici relativi alle principali versioni del BMW 132
132A 132Dc 132F 132J 132K 132M 132N
Alesaggio mm 155,5 155,5 155,5 155,5 155,5 155,5 155,5
Corsa mm 162 162 162 162 162 162 162
Cilindrata L 27,7 27,7 27,7 27,7 27,7 27,7 27,7
rapporto di compressione 6,0:1 6,5:1 6,5:1 6,5:1 6,5:1 6,5:1 6,5:1
Rapporto di riduzione - 1,613 1,613 1,38 1,38 1,613 1,613
Lunghezza mm 1 270 1 411 1 256 1 256 1 256 1 256
Diametro mm 1 405 1 380 1 372 1 372 1 372 1 372
Peso a vuoto kg 430 525 525 525 525 525 525
Potenza al decollo CV/giri/min 725/2 050 850/2 450 800/2 350 960/2 550 960/2 550 865/2 450
Potenza di crociera CV/giri/min 550/1 930 550/2 100 650/2 200 715/2 200 715/2 200 670/2 250
Quota di stazionamento m 1 800
Consumo specifico g/CV·h 230 215

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Germania Germania

Veicoli utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Heinz J. Nowarra, Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945, Band 4, Koblenz, Bernard & Graeffe Verlag, 1993, ISBN 3-7637-5468-7.
  • (DE) Flugmotoren und Strahltriebwerke, Kyrill von Gersdorff, Helmut Schubert, Stefan Ebert, Verlag Bernard & Graefe, ISBN 978-3763761289
  • (DE) Lexikon der Flugtriebwerke, Bill Gunston, Motorbuch Verlag, ISBN 361301422X
  • (EN) Jane’s all the world’s aircraft 1945 Harper Collins Publisher, ISBN 0004708318
  • (DE) BMW Blätter, Ausgabe 33, November 1938
  • (DE) Flugzeug-Typenbuch, Helmut Schneider, 5. Auflage 1944, Herm. Beyer Verlag Leipzig

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione