Heinkel He 115

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heinkel He 115
Un Heinkel He 115 (HE-115) della Suomen ilmavoimat
Un Heinkel He 115 (HE-115) della Suomen ilmavoimat
Descrizione
Tipo idrosilurante
Equipaggio 3
Costruttore Germania Heinkel
Data primo volo agosto 1937
Data entrata in servizio 1939
Utilizzatore principale Germania Luftwaffe
Esemplari 223
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 17,30 m
Apertura alare 22,28 m
Altezza 6,62 m
Superficie alare 86,70
Peso a vuoto 6 715 kg
Peso carico 10 420 kg
Propulsione
Motore 2 radiali BMW 132 K
Potenza 960 PS (706 kW) ciascuno
Prestazioni
Velocità max 295 km/h al livello del mare
Velocità di crociera 275 km/h
Velocità di salita 204 m/min
Autonomia 2 600 km
Tangenza 5 200 m
Armamento
Mitragliatrici 2 MG 15 calibro 7,92 mm
Bombe fino a 500 kg o
Missili un siluro LT F5b o LT F6b
Note dati riferiti alla versione He 115 B-1

i dati sono estratti da Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945 (Band 2)[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

L'Heinkel He 115 era un idrosilurante a scarponi ad ala bassa prodotto dall'azienda tedesca Ernst Heinkel Flugzeugwerke AG dalla fine degli anni trenta.

Utilizzato anche come idroricognitore marittimo per la collocazione di mine navali venne realizzato in diverse versioni caratterizzate dalla diversa motorizzazione, numero di membri di equipaggio ed armamento offensivo e difensivo.

Storia del progetto[modifica | modifica sorgente]

Nel 1935 il Reichsluftfahrtministerium (RLM), il ministero che nella Germania del periodo nazista sovraintendeva l'intera aviazione nazionale, emise una specifica per un idrovolante multiruolo per la sostituzione dell'idroricognitore ed idrosilurante Heinkel He 59 in forza alla Luftwaffe in base alle esigenze della Kriegsmarine, la marina militare tedesca del periodo. Le richieste del nuovo progetto erano relative ad un idrovolante bimotore capace di gestire una grande varietà di ruoli marittimi, compreso il ruolo di aerosilurante e di ricognitore, e capace di volare anche con condizioni climatiche avverse e con un mare in tempesta, senza subire danni nella sua struttura. Era inoltre fatto obbligo della fornitura di 3 esemplari per la valutazione, del mantenimento della configurazione a scarponi e dell'utilizzo come impianto motore di una coppia di radiali BMW 132. Alla richiesta parteciparono la stessa Heinkel Flugzeugwerke con il loro He 115 e l'Hamburger Flugzeugbau GmbH che propose il proprio Ha 140, uno sviluppo del precedente Ha 139 la cui produzione era iniziata l'anno prima.

Il ruolo di aerosilurante fu designato come sua funzione primaria, quello di posa-mine e di ricognitore come secondari.

Il prototipo venne portato in volo per la prima volta nel 1936 e fin dalle prime prove si potè constatare che una delle migliori caratteristiche del modello risiedeva nell'elevata velocità raggiunta. Questa caratteristica consentì al modello, privo delle mitragliatrici di bordo, di conseguire otto successivi primati di velocità con carico utile a partire dalla primavera del 1938.[2]

Il modello He 115 era considerato uno dei migliori idrovolanti della seconda guerra mondiale, poiché venne impiegato in una grande quantità di ruoli, sia difensivi, sia offensivi, come ad esempio attaccare i convogli navali alleati oppure posizionare mine marine, come accadde nel Mar del Nord.

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Un He 115 A-2 (He 115 N) della norvegese Marinens Flyvevesen.
bandiera Bulgaria
Finlandia Finlandia
Germania Germania
Norvegia Norvegia
Regno Unito Regno Unito
Svezia Svezia

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nowarra 1993, pp. 270-271
  2. ^ Aerei da guerra 1993, Scheda Heinkel He 115

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Enzo Angelucci, Paolo Matricardi, Guida agli Aeroplani di tutto il Mondo, Vol. 4, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1979.
  • (NO) Ole F. Berg, I skjærgården og på havet - Marinens krig 8. april 1940 - 8. mai 1945, Oslo, Marinens krigsveteranforening, 1997. ISBN 82-993545-2-8.
  • (EN) David Donald (ed.), Warplanes of the Luftwaffe, London, Aerospace, 1999. ISBN 1-874023-56-5.
  • (EN) Paul Ede, Soph Moeng (eds.), The Encyclopedia of World Aircraft, Silverdale Books, 2002. ISBN 1-85605-705-4.
  • (EN) Kalevi Keskinen, Kari Stenman, Finnish Air Force 1939-1945, Carrollton, Texas, Squadron/Signal Publications, 1998. ISBN 0-89747-387-6.
  • (SV) Gösta Norrbom, Att flyga är att leva : Flygvapnet 1926 - 1976, Malmö, Bra Böcker, 1975.
  • (DE) Heinz J. Nowarra, Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945, Koblenz, Bernard & Graeffe Verlag, 1993. ISBN 3-7637-5464-4.

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Heinkel He 115 in Aerei da guerra, Ginevra - Novara, Edito Service S.A. - Istituto Geografico De Agostini, 1993.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]