Arac Attack - Mostri a otto zampe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arac Attack - Mostri a otto zampe
Arac Attack.jpg
Titolo originale Eight Legged Freaks
Paese di produzione USA
Anno 2002
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia horror
Regia Ellory Elkayem
Sceneggiatura Ellory Elkayem, Jesse Alexander
Produttore Bruce Berman, Dean Devlin
Produttore esecutivo Roland Emmerich, William Fay, Peter Winther
Casa di produzione Warner Bros.
Fotografia John S. Bartley
Montaggio David Siegel
Effetti speciali Karen E. Goulekas
Musiche John Ottman
Scenografia Charles Breen
Costumi Alix Friedberg
Trucco Kim Collea
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Arac Attack - Mostri a otto zampe è un film commedia horror fantascientifica del 2002, diretto da Ellory Elkayem.

È un omaggio ai classici del cinema di fantascienza degli anni cinquanta.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella tranquilla cittadina mineraria di Prosperity, in Arizona, un incidente provoca la caduta di un barile di rifiuti tossici dentro uno stagno. Joshua, un collezionista di ragni esotici, si reca come di consueto allo stagno, dove raccoglie i grilli per nutrire i suoi ragni. Gli aracnidi cibandosi dei grilli ne assumono le tossine, e nulla nell'immediato ne fa presagire la futura metamorfosi all'ignaro Joshua, fiero della sua collezione di ragni, e che mostra a Mike, un ragazzino del luogo. Dopo che Mike va via, Joshua sarà la prima vittima degli aracnidi che diverranno sempre più grandi e mortali. Un gruppo di coraggiosi abitanti della tranquilla cittadina mineraria presa d'assalto dai terrificanti animali decide di affrontarli combattendo una battaglia all'ultimo sangue.

Slogan promozionali[modifica | modifica wikitesto]

  • «Do you hate spiders? Do you really hate spiders? Well they don't like you either.»
    «Detesti i ragni? Detesti davvero i ragni? Be' neanche tu piaci a loro.»

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Originariamente era previsto che titolo della versione in lingua inglese fosse uguale a quelle destinate all'esportazione (Arac attack), ma la produzione lo giudicò troppo assonante con "Iraq attack", che avrebbe potuto scoraggiare o spaventare il pubblico potenziale. Per questo il titolo fu cambiato in "Eight legged freaks" (Mostri a otto zampe) per il mercato interno mentre venne mantenuto il titolo originale per gran parte dei mercati esteri (Italia, Germania, Francia,etc). In Italia il titolo inglese è stato inserito, tradotto, come sottotitolo[1].
  • In una scena del film un pappagallo dice la frase «Vedo la gente morta» chiaro riferimente al film Il sesto senso.
  • Sono presenti diversi errori di natura zoologica: gli esemplari di Argiope bruennichi presenti nel film vengono presentati come maschi, mentre in realtà solo le femmine della specie presentano la caratteristica coloratura. Vengono inoltre dotati di un'agilità tipica dei ragni saltatori, che nella realtà non possiedono, essendo specie che catturano le prede unicamente utilizzando la ragnatela.
  • Durante le scene nel centro commerciale, uno dei cittadini, per difendersi dall'assalto dei ragni, si arma con una motosega e indossa una maschera da hockey ricordando molto Jason Voorhees
  • Poco prima che Bob, l'amico del barbiere, venga aggredito da due maschi tessitori, il barbiere abbassa le tende del suo negozio, subito dopo che assiste alla cattura di Bob si dirige verso l'uscita del negozio e le tende che prima aveva abbassato, ora sono di nuovo aperte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ARAC ATTACK - Mostri a Otto Zampe. URL consultato il 25 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema