Apostole del Sacro Cuore di Gesù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le apostole del Sacro Cuore di Gesù sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio, fondato da madre Clelia Merloni: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla A.S.C.J.[1]

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

La congregazione venne fondata il 30 maggio del 1894 a Viareggio[2] da Clelia Merloni (1861-1930): nel 1900 la casa madre venne trasferita a Piacenza, dove il vescovo Giovanni Battista Scalabrini diede alle suore l'incarico di affiancare i missionari di San Carlo nell'assistenza agli emigrati, poi ad Alessandria e, nel 1916, a Roma.[3]

Ha ricevuto il pontificio decreto di lode il 17 luglio 1921: l'istituto è stato definitivamente approvato dalla Santa Sede il 24 marzo 1931 (le sue costituzioni il 17 ottobre 1941).[3]

Attività e diffusione[modifica | modifica sorgente]

Il fine delle apostole del Sacro Cuore è quello di propagare la devozione al Sacro Cuore di Gesù attraverso la catechesi, l'istruzione dei giovani e dei fanciulli e l'assistenza agli anziani e agli ammalati.[2]

La congregazione è presente in Italia, Albania, Svizzera, in America (Argentina, Cile, Brasile, Messico, Paraguay, Stati Uniti d'America, Uruguay), in Africa (Benin, Mozambico) e in Asia (Filippine, Taiwan):[4] la sede generalizia è a Roma.[1]

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 1320 religiose in 195 case.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1532.
  2. ^ a b Enciclopedia Rizzoli Larousse, vol. X (1969), p. 136, voce Missionario.
  3. ^ a b DIP, vol. I (1974), coll. 743-744, voce a cura di G. Rocca.
  4. ^ Le Apostole del Sacro Cuore di Gesù - URL consultato il 28-6-2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Annuario pontificio per l'anno 2007, Libreria editrice vaticana, Città del Vaticano 2007. ISBN 978-88-209-7908-9.
  • Enciclopedia Universale Rizzoli Larousse (15 voll.), Rizzoli editore, Milano 1966-1971.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (10 voll.), Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo