Andrea Cupi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrea Cupi
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Empoli Empoli
Ritirato 2011 - giocatore
Carriera
Giovanili
Roma Roma
Squadre di club1
1994-1996 Roma Roma 0 (0)
1996-1997 Lodigiani Lodigiani 21 (0)
1997-1998 Carpi Carpi 31 (0)
1998-2005 Empoli Empoli 135 (2)
2006-2008 Napoli Napoli 27 (0)
2008-2010 Empoli Empoli 13 (0)
2011 Tuttocuoio Tuttocuoio 7 (0)
Carriera da allenatore
2011- Empoli Empoli Giov. B
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 luglio 2011

Andrea Cupi (Frascati, 27 gennaio 1976) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, tecnico dei Giovanissimi B dell'Empoli.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Nato come difensore centrale ha giocato prevalentemete come terzino sia sinistro che destro. Grinta e velocità erano le sue caratteristiche migliori.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella Roma, dopo un po' di esperienze nei campionati minori, è passato all'Empoli con cui ha esordito nel 1999 in Serie A. Dopo ben sette stagioni con gli azzurri, a seguito di un grave infortunio è stato lasciato libero.

Nel gennaio 2006 è stato ingaggiato a parametro zero dal Napoli[2], dove ha concluso la stagione 2005-2006 con la promozione in Serie B. Nell'annata in B però non gioca neanche una partita a seguito di un'inattività di 487 giorni causata da un intervento chirurgico subito il 28 agosto 2006 per porre rimedio alla pubalgia cronica che affligeva il giocatore.[3] La squadra raggiunge comunque la promozione in Serie A. Nella stagione 2006-07 è quindi rientrato pienamente a far parte dell'organico del Napoli, in occasione del ritorno in Serie A della squadra partenopea. Nella prima parte di stagione gioca anche come titolare da difensore centrale nella difesa a tre, salvo poi infortunarsi nuovamente e tornare in campo solo alla terzultima gara stagionale. A giugno del 2008 si è svincolato dal Napoli.

Il 10 luglio 2008 ha firmato un contratto biennale con l'Empoli.

Dal giugno 2010 è rimasto svincolato e si è allenato per un breve periodo con il Grosseto. Il 24 febbraio 2011 viene ingaggiato dal Tuttocuoio, squadra di Ponte a Egola, alla sua prima apparizione in Serie D, dove contribuisce alla salvezza del club.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 lascia il calcio giocato e diventa allenatore dei Giovanissimi B dell'Empoli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.tuttonapoli.net/notizie/andrea-cupi-napoli-in-c-piuttosto-che-lecce-e-frosinone-13557
  2. ^ http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/01/09/marino-torna-sul-mercato-preso-il.html
  3. ^ http://www.spazionapoli.it/2011/03/04/andrea-cupi-e-tornato-in-campo/