Ameles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ameles
Ameles spallanziana.jpg
Femmina di Ameles spallanzania
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Exopterygota
Subcoorte Neoptera
Superordine Polyneoptera
Sezione Blattoidea
Ordine Mantodea
Famiglia Mantidae
Sottofamiglia Amelinae
Tribù Amelini
Genere Ameles
Burmeister, 1838
Sinonimi

Parameles
Saussure, 1869

Specie
  • vedi testo

Ameles Burmeister, 1838 è un genere di insetti della famiglia Mantidae, diffuso in Africa, Asia ed Europa.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale del genere si estende dalle isole Canarie ad ovest sino all'Afghanistan a est, comprendendo buona parte del bacino del Mediterraneo (Europa meridionale, Nord Africa, Asia minore e Medio Oriente).
Popola la macchia mediterranea e le praterie xerofile.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono mantidi di piccola taglia, di lunghezza dai 17 ai 27 mm nei maschi, di poco maggiore per le femmine. Queste ultime sono prive di ali o con ali vestigiali, mentre i maschi hanno ali ben sviluppate e funzionali. Hanno zampe raptatorie tozze e robuste e zampe posteriori sviluppate, che consentono ampi salti.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Ameles comprende le seguenti specie:[1]

In Italia sono presenti 5 specie: Ameles africana, Ameles decolor, Ameles fascipennis, Ameles picteti e Ameles spallanzania [2].
Alcuni autori [3][4] considerano Ameles africana sinonimo di Ameles spallanzania.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Otte D., Spearman L. e Stiewe M.B.D, Genus Ameles Burmeister, 1838 in Mantodea Species File (Version 1.0/4.1). URL consultato il 10 luglio 2009.
  2. ^ Mantidae in Checklist della fauna italiana. URL consultato l'8 luglio 2009.
  3. ^ Battiston R., Fontana P., Contribution to the knowldge of the genus Ameles (Burmeister, 1838) with the description of a new species from Jordan (Insecta Mantodea) in Atti Acc. Rov. Agiati 2005; Ser. VIII, Vol V, B.
  4. ^ Agabiti B., Le specie Mediterranee del genere Ameles Burmeister, 1838 (Insecta, Mantodea: Amelinae) con considerazioni biogeografiche e filogenetiche in Tesi di Dottorato in Biologia Evoluzionistica (Filogenesi e Sistematica), Università degli Studi di Catania, Dipartimento di Biologia Animale, 2001-2002.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Salemi M., Tomasinelli F. 2006. Le mantidi religiose e gli insetti stecco. De Vecchi Editore.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi