Alan Webb (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alan Norton Fletcher Webb (York, 2 luglio 1906Sussex, 22 giugno 1982) è stato un attore inglese di teatro e cinema.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Webb ha studiato alla Bramcote School di Scarborough ed ha poi frequentato il Royal Navy College a Osborne e a Dartmouth. Ha poi servito nella stessa Marina britannica.

Negli anni venti ha iniziato a recitare in teatro nelle compagnie di Lena Ashwell (1924–1926), J. B. Fagan (1926–1928), The Croydon Repertory Company (1932–1933) e Old Vic-Sadler's Wells Company (1934–1935).

Nel 1936 recitò nella commedia di Noël Coward Tonight at 8:30. Con lo stesso Coward recitò poi nel 1947 in Peace In Our Time. Nel 1960 fu poi nel Rhinoceros di Eugène Ionesco, diretto da Orson Welles, messo in scena al Royal Court Theatre. Il ruolo ricoperto era quello di "Dudard".

Webb è poi stato nel cast di numerosi lavori messi in scena a Broadway, a partire da Tonight at 8:30 del 1936 fino all'ultima produzione nel 1968, I Never Sang for My Father, per la quale fu nominato per il Tony Award al miglior attore protagonista in uno spettacolo.

Il debutto nel cinema lo aveva fatto nel 1949 ne Il ritorno di Lassie. Da allora è apparso in numerosi film di rilievo, come Frenesia del piacere (1964), Qualcuno da odiare (1965); Chimes at Midnight (1965), La bisbetica domata (1967, diretto da Franco Zeffirelli), Entertaining Mr Sloane (1970) e I duellanti (1977).

In televisione è apparso varie volte in serie del ciclo BBC Play of the Month, Hallmark Hall of Fame e Play for Today, oltre che nelle popolari serie televisive Z-Cars, The Protectors e Public Eye.

Nel 1963 gli fu offerto il ruolo da protagonista nel serie fantascientifica della BBC Doctor Who ma preferì declinare.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 43282334