Harry Watt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Harry Watt (Glasgow, 18 ottobre 1906Amersham, 2 aprile 1987) è stato un regista statunitense.

Allievo di John Grierson e assistente di Robert Flaherty per Man of Aran (L'uomo di Aran, del 1934), mosse i primi passi come regista con Basil Wright nel film Night mail (Servizio postale notturno, del 1936), accolto molto favorevolmente da tutti i settori della critica cinematografica.

Negli anni '40 e '50 del secolo scorso ha diretto vari lungometraggi a tema documentaristico, fra i quali da ricordare Nine Men (Nove uomini, del 1943) e The Overlanders, del 1946.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Coal face, del 1935
  • The saving of Bill Blewitt, del 1936
  • Big Money, del 1937
  • North Sea, del 1938
  • Wealth of a Nation, del 1938
  • Jamaica Inn, del 1939
  • Britany at bay, del 1940
  • Nine men, del 1943
  • Christmas under fire, del 1941
  • Target for tonight, del 1941
  • The Overlanders, del 1946
  • Where No Vultures Fly, del 1951

Controllo di autorità VIAF: 42104277