Aerosvit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AeroSvit-Ukrainian Airlines
(UK) АероСвіт-Українські авіаланії Aerosvit-plane-2006.jpg
Stato Ucraina Ucraina
Tipo società per azioni
Fondazione 25 marzo 1994 a Kiev
Sede principale Kiev
Persone chiave Aron Mayberg - Direttore generale
Settore aviazione civile
Prodotti trasporto aereo
Sito web www.aerosvit.com
Aerosvit
Codice IATA VV
Codice ICAO AEV
Descrizione
Hub Kiev-Boryspil'
Programma frequent flyer Meridian Club
Flotta 16
Destinazioni 60
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
Boeing 737-500 nella livrea storica della Aerosvit.
Antonov An-148-100 nella livrea attuale della Aerosvit.

La AeroSvit in ucraino: АероСвіт? è stata la principale compagnia aerea ucraina con sede a Kiev e lo hub all'aeroporto di Kiev-Boryspil' fino alla bancarotta nel 2012.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia è stata fondata il 25 marzo 1994, e ha iniziato le attività nel mese di aprile 1994 con voli da Kiev a Tel Aviv, Odessa, Salonicco, Atene e Larnaca in collaborazione con Air Ukraine.

Bancarotta

Alla fine del 2012 la compagnia aerea Aerosvit ha dichiarato la bancarotta. Insieme a dei motivi economici con un debito stimato a circa 533 milioni USD sono stati ipotizzati i motivi politici della bancarotta che riguardavano il conflitto delle strutture sotto il controllo del figlio Aleksandr del Presidente dell'Ucraina Viktor Janukovyč ed l'ex-proprietario della compagnia aerea Aerosvit, il proprietario della Ukraine International Airlines e della più grande banca privata ucraina PrivatBank, il multimiliardario israeliano-ucraino Igor Kolomskij.[1]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ukraine International Airlines.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia aerea ucraina Aerosvit operava con la seguente flotta:

Corto raggio
Medio raggio
  • Boeing 737-300
  • Boeing 737-400
  • Boeing 737-500
Lungo raggio

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

La mappa dei collegamenti della Aerosvit nel mondo
Africa
Asia
Medio Oriente
Europa
America del Nord

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Aerosvit aveva accordi di code sharing con:

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 dicembre 1997 alle 21:13 (ora locale) il volo Aerosvit 241, operato con un Yakovlev Yak-42 da Odessa, Ucraina è precipitato a 72 km da Salonicco, Grecia; tutti i 62 passeggeri e gli 8 membri dell'equipaggio a bordo sono morti nell'incidente.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Delo.Ua - 10-01-2013 - Коломойский банкротит "Аэросвит", чтобы тот не достался Януковичу — эксперты. URL consultato il 08-04-2013.
  2. ^ (RU) Avia.Ru - 04-02-2011 - "АэроСвит" открывает регулярный авиарейс из столицы Украины в Краков. URL consultato il 07-02-2011.
  3. ^ (RU) AviaPort.Ru - 07-02-2011 - "АЭРОСВИТ" НАЧИНАЕТ РЕГУЛЯРНЫЕ ПОЛЕТЫ ИЗ КИЕВА В ЛОНДОН.
  4. ^ (RU) AviaPort.Ru - 18-02-2011 - ИЗ "ТОЛМАЧЕВО" В КИЕВ ПРЯМЫМ РЕЙСОМ. URL consultato il 18-02-2011.
  5. ^ (EN) Incidente del volo Aerosvit 241 sul aviation-safety.net. URL consultato il 07-02-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]