Aeroporto Internazionale di San Francisco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Internazionale di San Francisco
SFOApril2005.JPG
IATA: SFO – ICAO: KSFO
Descrizione
Nome impianto (EN) San Francisco International Airport
Tipo civile
Esercente San Francisco Airport Commission
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato California California
Città San Francisco
Altitudine AMSL 4 m
Coordinate 37°37′08″N 122°22′30″W / 37.618889°N 122.375°W37.618889; -122.375Coordinate: 37°37′08″N 122°22′30″W / 37.618889°N 122.375°W37.618889; -122.375
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
KSFO
Sito web http://FlySFO.com
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
10L/28R 3 618 m asfalto
10R/28L 3 231 m asfalto
1R/19L 2 636 m asfalto
Statistiche (2011)
Passeggeri in transito 41 035 642

[senza fonte]

Terminal internazionale

L'Aeroporto Internazionale di San Francisco (IATA: SFO, ICAO: KSFO) è aeroporto situato a circa 21 km dal centro di San Francisco in California, Stati Uniti d'America.

L'aeroporto offre collegamenti aerei con gran parte del Nord America e verso i principali hub dell'Europa, dell'Asia e dell'Australia.

L'aeroporto internazionale di San Francisco è il più grande dell'area della baia di San Francisco ed è il secondo della California dopo l'aeroporto internazionale di Los Angeles.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Terminal 1[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area B[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area C[modifica | modifica wikitesto]

Terminal 2[modifica | modifica wikitesto]

Il terminal 2 è stato riaperto il 14 aprile 2011 dopo un rinnovamento durato 4 anni. American Airlines e Virgin America operano da questo terminal.

  • American Airlines: Boston, Chicago-O'Hare, Dallas/Fort Worth, Honolulu, Los Angeles, Miami, New York-JFK
  • Virgin America: Boston, Fort Lauderdale, Las Vegas, Los Angeles, New York-JFK, Orange County, San Diego, Seattle/Tacoma, Washington-Dulles

Terminal 3[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area E[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area F[modifica | modifica wikitesto]

  • United Airlines: Austin, Baltimore, Boston, Chicago-O'Hare, Dallas/Fort Worth, Denver, Honolulu, Houston-Intercontinental, Kahului, Kona, Las Vegas, Lihue, Los Angeles, Minneapolis/St. Paul, New York-JFK, Newark, Orange County, Orlando, Philadelphia, Phoenix, Pittsburgh, Portland (OR), Reno/Tahoe, Salt Lake City, San Diego, Seattle/Tacoma, St. Louis, Toronto-Pearson, Vancouver, Washington-Dulles
  • United Express operato da SkyWest Airlines: Albuquerque, Aspen [stagionale], Bakersfield, Boise, Bozeman [stagionale], Burbank, Calgary, Chico, Colorado Springs, Crescent City, Edmonton, Eugene, Eureka/Arcata, Fresno, Kansas City, Klamath Falls, Medford, Modesto, Monterey, North Bend, Ontario, Orange County, Palm Springs, Pasco, Phoenix, Portland (OR), Redding, Redmond/Bend, Reno/Tahoe, Sacramento, Salt Lake City, San Antonio, San Luis Obispo, Santa Barbara, San Diego, Spokane, Tucson, Vancouver, Victoria

Terminal Internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area A[modifica | modifica wikitesto]

Boarding Area G[modifica | modifica wikitesto]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 6 luglio 2013 - Il Volo Asiana Airlines 214, operato con un 777-200ER in fase di atterraggio sulla pista 28L ha subito un incidente che ha causato 2 morti nell'impatto e svariati feriti, anche gravi. In seguito all'urto della coda contro il muro perimetrale dell'aeroporto (che separa la pista dal mare), questa si è staccata, causando un ingente danno strutturale, che ha impedito il pieno controllo dell'aeromobile durante l'atterraggio. I passeggeri sono stati evacuati in tempo, prima che il fuoco distruggesse completamente il velivolo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]