Acetobacter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acetobacter
Immagine di Acetobacter mancante
Classificazione scientifica
Dominio Prokaryota
Regno Bacteria
Phylum Proteobacteria
Classe Alpha Proteobacteria
Ordine Rhodospirillales
Famiglia Acetobacteraceae
Genere Acetobacter
Beijerinck, 1898
Specie

(elenco incompleto)

Acetobacter Beijerinck, 1898 è un genere di batteri del phylum proteobatteri, classe α. Tutte le specie di Acetobacter possiedono la capacità (propria anche di qualche specie di batteri di altri generi) di trasformare l'etanolo in acido acetico in presenza di ossigeno (fermentazione acetica).

La respirazione è aerobica obbligata.

Inoltre, gli Acetobacter hanno la capacità di fissare l'azoto atmosferico e di ossidare il glucosio direttamente ad acido gluconico.

In natura gli Acetobacter sono molto comuni e si trovano sui prodotti zuccherini (p.es. fiori, frutti), ma anche nelle acque e nel suolo.

Alcune specie (in particolare Acetobacter diazotrophicus) sono simbionti di piante come il caffè e la canna da zucchero.

Rilevanza economica[modifica | modifica sorgente]

Questi batteri sono utilizzati per la fermentazione e la produzione di aceto, partendo da prodotti naturali come cereali, frutta, miele o alcolici (soprattutto vino).

D'altra parte, sono anche temuti, perché possono deteriorare partite di vino o di altri prodotti.

Usi particolari riguardano l'acidificazione di birre speciali, p.es. la birra rossa delle Fiandre, e la produzione di cellulosa microbica (Acetobacter xylinus).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Microbewiki (in francese)
Aceto balsamico e altre informazioni sull'aceto

microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia