Acacia cornigera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acacia cornigera
Acacia cornigera 1.jpg
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Mimosaceae
Genere Acacia
Specie A.cornigera
Classificazione APG
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Mimosoideae
Nomenclatura binomiale
Acacia cornigera
(L.) Willd., 1806
Sinonimi

Bas.:Mimosa cornigera
L.
Acacia campecheana
Schenck
Acacia cubensis
Schenck
Acacia furcella
Saff.
Acacia hernandezii
Saff.
Acacia interjecta
Schenck
Acacia nicoyensis
Schenck
Acacia rossiana
Schenck
Acacia spadicigera
Schltdl. & Cham.
Acacia turgida
Saff.
Tauroceras cornigerum
(L.) Britton & Rose
Tauroceras spadicigerum
(Schltdl. & Cham.) Britton & Rose
Vachellia cornigera
(L.) Seigler & Ebinger

Nomi comuni

cornezuelo, cuerno de toro

Acacia cornigera (L.) Willd., 1806 è una pianta appartenente alla famiglia delle Mimosaceae (o Fabaceae secondo la classificazione APG[1]), originaria di Messico e Centroamerica.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È un arbusto o piccolo albero con fusto alto sino a 10 m.
I rami possiedono grandi stipole spinose cave, disposte in paia alla base delle foglie, lunghe sino a 5 cm, e larghe circa 1 cm alla base. Ad esse si deve il nome comune di "cornezuelo" o "cuerno de toro" con cui questa specie è indicata tra i popoli dell'America centrale.
Le foglie sono bipinnate, lunghe 7.5–20 cm, con 8-10 paia di pinne composte da 15-25 paia di foglioline lunghe 6–13 mm, all'apice delle quali si trovano dei corpuscoli ghiandolari ovoidali ricchi di protidi e grassi, detti corpi del Belt.
I fiori, gialli, sono riuniti in infiorescenze a spiga.
Il frutto è un legume color mogano, lungo da 5 a 9 cm per 1,3 a 1,8 cm de larghezza, con apice appuntito.
I semi sono di colore marrone scuro con arillo biancastro.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie è nativa del Messico e del Centroamerica (Belize, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Nicaragua, Cuba, Guadalupa e Martinica).[2]
È stata introdotta, e si è naturalizzata, in India, in Pakistan e in Florida (USA).

Ecologia[modifica | modifica sorgente]

A. cornigera è una pianta mirmecofila che ha un rapporto mutualistico con formiche della specie Pseudomyrmex ferrugineus (Pseudomyrmecinae).[3]
La pianta ospita le colonie di formiche all'interno di domazie presenti nelle stipole spinose cave e offre loro nutrimento, rappresentato dai corpuscoli di Belt presenti sull'apice delle foglioline. Le formiche a loro volta proteggono la pianta dagli attacchi degli insetti fitofagi ed impediscono l'attecchimento delle piante epifite.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG II in Botanical Journal of the Linnean Society 2003; 141: 399–436.
  2. ^ a b Acacia cornigera in ILDIS World Database of Legumes.
  3. ^ Janzen DH., Interaction of the bull's-horn acacia (Acacia cornigera L. ) with an ant inhabitant (Pseudomyrmex ferruginea F. Smith) in Eastern Mexico in Univ. Kansas Sci. Bull. 1967; 47: 315-558.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Acacia cornigera in Germplasm Resources Information Network (GRIN), US Department of Agriculture Agricultural Research Service.
botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica